×

Torino, uomo sputa in faccia alla commessa e irrompe nel negozio

Un uomo ha sputato in faccia alla dipendente del negozio, ma anche danneggiato una porta e gettato i cellulari a terra.

carabinieri aggressione torino

Attimi di paura, quelli vissuti la mattina di sabato 9 maggio nel negozio Iliad di Piazza Castello, angolo via Roma, a Torino. Un uomo ha sputato in faccia alla dipendente del negozio, ma anche danneggiato una porta e gettato i cellulari a terra.

Uomo sputa in faccia alla commessa

La dipendente dello store si trovava all’esterno del negozio, sotto i portici, e si stava occupando della vetrina quando ha subito l’aggressione. Un uomo l’ha afferrata alle spalle, facendola voltare, per poi sputarle in faccia. Dopo aver provata a trovar rifugio in negozio, l’uomo ha preso a calci e pugni la porta, entrando nello store. A quel punto, come raccontato dalla commessa ai militari, l’aggressore ha lanciato la merce, per poi sbattere i telefonini sul bancone e per terra, provando ancora una volta a sputarle sul viso.

Da sola in negozio, la dipendente è riuscita a spintonare l’uomo e allertare le forze dell’ordine che sono riusciti ad intercettarlo sotto i portici. Nel pomeriggio di domenica 10 maggio l’aggressore, 42enne di origini marocchine, è stato quindi rintracciato e arrestato con l’accusa di violenza privata, lesioni e danneggiamento. Una vicenda avvenuta in piena emergenza coronavirus, con la ragazza che ha raccontato ai militari di avere “paura”. L’uomo, a sua volta, si sarebbe giustificato affermando di essere “ubriaco”.

Una vicenda terribile, che ricorda quanto accaduto in via Roma lo scorso 10 febbraio 2020, quando un marocchino di 42 anni è stato arrestato dopo avere sputato contro le donne che incontrava per strada, sostenendo che fossero “inferiori”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora