×

Coronavirus, blitz nelle aziende a Napoli: sanzioni per 120mila euro

Controlli dei militari nelle attività di Napoli e provincia per la Fase 2 dell'emergenza coronavirus: decine le aziende contravvenzionate.

carabinieri coronavirus napoli

Fase 2 dell’emergenza coronavirus a Napoli e provincia: controllate dai carabinieri decine di aziende, sanzioni per oltre 120mila euro. I militari del comando provinciale di Napoli insieme ai reparti Forestali, Nil e Nas hanno tracciato un bilancio delle verifiche. Le attività monitorate erano inserite nell’elenco trasmesso dalla Prefettura attive durante il periodo di lockdown.

17 in totale le imprese sanzionate poiché non avevano ottemperato alle misure precauzionali imposte dal Governo per il contenimento del contagio da coronavirus a Napoli.

Coronavirus, controlli nelle attività a Napoli

Tra i casi più eclatanti quello di un’azienda sartoriale riconvertita nella produzione di abiti da lavoro e mascherine a Gragnano. Qui i carabinieri hanno trovato anche due lavoratori in nero e quindi constatato gravi carenze in materia di sicurezza e igiene.

Nella ditta non era rispettato il protocollo governativo. Denunciato per inosservanza delle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro un 41enne amministratore unico dell’azienda. Il titolare è stato sanzionato per 76mila euro.

Manodopera extracomunitaria

A Grumo Nevano i carabinieri hanno denunciato per inosservanza delle norme in materia di impiego di manodopera extracomunitaria sprovvista di permesso di soggiorno una 42enne del posto. La donna è titolare di una ditta che produce capi di abbigliamento. I militari hanno trovato anche due lavoratori che non erano in regola e dunque l’attività è stata sospesa.

Inquinamento ambientale

I carabinieri della stazione di Roccarainola hanno denunciato per inquinamento ambientale il titolare di una società di estrazione e vendita all’ingrosso di materiali ferrosi. Il 74enne smaltiva illecitamente dei rifiuti speciali. I controlli della task force del comando provinciale carabinieri di Napoli continueranno nei prossimi giorni.

Contents.media
Ultima ora