×

Coronavirus in Lombardia: 83.298 contagi e 69 morti in più

Il vicepresidente della Lombardia Fabrizio Sala ha comunicato i nuovi dati sui casi di coronavirus sul territorio aggiornati al 13 maggio.

coronavirus-lombardia

Come di consueto le autorità regionali della Lombardia, oggi nella persona del vicepresidente Fabrizio Sala, hanno comunicato il bilancio dei casi di coronavirus sul territorio aggiornato a mercoledì 13 maggio. Rispetto ai dati della giornata di ieri è stato possibile riscontrare un ulteriore incremento dei casi positivi, che sono aumentati a 83.298 unità.

A questi si sono aggiunti inoltre 69 decessi in più. Si registra inoltre un netto aumento della guarigioni con ben 1.113 unità in più.

Coronavirus, il bilancio in Lombardia

Assieme alle statistiche generali sono stati riportati i dati dei contagi riferiti alle singole province, con la città metropolitana di Milano che si conferma ancora in testa con i suoi 21.731 casi, con 9.185 casi nella sola metropoli meneghina: seguono Brescia e Bergamo, rispettivamente con 13.842 e 12.318 casi, poi troviamo Cremona con 6.273, Monza con 5.141, Pavia con 4.849, Como con 3.556, Mantova con 3.266, Varese con 3.302, Lodi con 3.301, Lecco con 2.583 e infine Sondrio con 1.321 casi di coronavirus.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, bilancio del 13 maggio: 222.104 casi e 195 morti in più

Nel corso della conferenza stampa, il vicepresidente della regione Fabrizio Sala si detto soddisfatto delle statistiche sui contagi e sui morti che sono sempre più in via di miglioramento, ribadendo tuttavia l’importanza di non abbassare la guardia di fronte all’emergenza sanitaria: “Sappiamo che tendenza è in discesa, in particolare vorrei sottolineare basso dato positivi a fronte dei tanti tamponi eseguiti, e la discesa dei ricoverati, ed anche i molti guariti.

Ma ricordiamoci di prendere questi dati nella media di diversi giorni. Dobbiamo sempre stare attenti, anche se siamo sulla strada giusta”.

Contents.media
Ultima ora