×

Sparatoria a Ciampino, un morto: ipotesi regolamento di conti

Un uomo è morto e un altro è rimasto ferito nel corso di una sparatoria a Ciampino: è in corso la ricostruzione dell'accaduto.

omicidio Isparatoria ciampino

Paura a Ciampino, ai Castelli Romani, dove nel tardo pomeriggio di mercoledì 13 maggio 2020 ha avuto luogo una sparatoria. Nello scontro a fuoco un uomo è morto mentre un altro è rimasto ferito gravemente e trasportato all’ospedale di Sant’Eugenio.

Sparatoria a Ciampino

L’episodio si è verificato precisamente nei pressi di una palazzina di via Cagliari. Intorno alle 18 i residenti hanno udito degli spari e allertato immediatamente le forze dell’ordine che, giunte sul posto, hanno rinvenuto il cadavere di un ragazzo tra i venti e i trent’anni all’interno di un appartamento e il coetaneo ferito fuori.

Le condizioni di salute di quest’ultimo sono apparse sin da subito serie tanto che i Carabinieri hanno fatto giungere un’ambulanza che lo trasportasse urgentemente in una struttura ospedaliera.

Da quanto si apprende il suo stato sarebbe critico a causa delle gravi ferite riportate dall’arma da fuoco. Nel frattempo i militari hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica dell’accaduto ipotizzando che possa essersi trattato di un regolamento di conti. I due ragazzi colpiti potrebbero infatti essere stati il bersaglio di uomini legati alla malavita locale.

Per ora non si scarta comunque nessuna ipotesi, nemmeno quella di una lite degenerata.

Anche se comunque i vicini, già ascoltati dagli inquirenti, hanno riferito di non aver sentito grida o urla prima che venisse aperto il fuoco. A fare maggiore chiarezza sulla vicenda ci penseranno i Carabinieri della stazione locale e del Nucleo Investigativo che cercheranno di identificare gli autori del gesto.

Contents.media
Ultima ora