×

Gian Mario Fenu distrugge la sua pizzeria: “Costa troppo riaprirla”

Distrugge la sua pizzeria perché non potrebbe sostenere i costi che implicherebbe la riapertura: protagonista dell'episodio è Gian Mario Fenu.

uomo distrugge la sua pizzeria

Dopo tre mesi di chiusura imposta dall’emergenza coronavirus, riaprire la pizzeria costerebbe più che chiuderla definitivamente: e così Gian Mario Fenu la distrugge a colpi di mazza postando il video del gesto sul suo profilo Facebook.

Uomo distrugge la sua pizzeria

Barista e pizzaiolo sin da bambino, l’uomo gestisce da 29 anni il Fanatic Pub Pizzeria. Inutile dire che da quando in Italia è scoppiata la pandemia la sua attività non ha portato alcun ricavo ma soltanto costi da coprire. E così Gian Mario ha urlato il suo grido di battaglia abbattendola con una mazza perché non sarebbe più riuscito ad alzare la saracinesca.

Grazie Covid“.

Con queste parole ha dato inizio al suo gesto che, con il suo stupore, è diventato virale sui social network.

Qualcuno ha pensato che la sua ira fosse rivolta alle istituzioni per il loro mancato sostegno, ma l’uomo ha chiarito che non è affatto così.

Non ce l’ho con nessuno e non voglio lanciare alcun segnale politico“, ha spiegato ad un quotidiano locale.

Semplicemente si è reso conto che, a causa della chiusura prolungata che ha comportato l’assenza di introiti, non ce l’avrebbe fatta a sostenere le spese. Di qui la decisione di distruggere la struttura. Quanto invece all’altro locale di cui è gestore, il Caffè San Pietro di Ploaghe, ha intenzione di lasciarlo intatto e d continuare l’attività.

Magari mi potrò preparare al meglio ai campionati mondiali dei pizzaioli ai quali ho partecipato gli anni scorsi, ottenendo lusinghieri piazzamenti“, ha aggiunto.

Contents.media
Ultima ora