×

Tutti i bar sono chiusi, urina in strada: invalido multato a Brescia

Condividi su Facebook

Urina in strada perchè i bar sono tutti chiusi: multato invalido disoccupato della provincia di Brescia.

urina in strada multato invalido

Un uomo invalido di 69 anni di Sale Marasino, sul lago d’Iseo, provincia di Brescia, è stato multato di ben 3.333 euro perchè urinava in strada. L’atto è diventato un reato sanzionato dall’articolo 726, atti contrari alla pubblica decenza, e prevede un’ammenda minimo di 5 mila euro fino a un massimo di 10 mila.

L’uomo ha dovuto dar sfogo in strada al proprio bisogno impellente in quanto, a causa delle misure imposte dall’emergenza coronavirus, i bar e i negozi erano tutti chiusi.

Urina in strada, multato invalido

Il racconto fornito dal 69enne e riportato dal verbale dei Carabinieri descrive l’evolversi della vicenda. Dopo essere uscito dall’ufficio postale nel centro del suo paese nel quale si era recato per svolgere delle operazioni, pratica consentita anche nei giorni di lockdown, l’uomo ha cercato un bar per andare in bagno, ma erano tutti chiusi.

Ha poi provato a raggiungere il vicino municipio nel quale sapeva esserci un servizio pubblico, ma anche questo era chiuso. Avrebbe deciso a questo punto di provare a tornare a casa, ma non riuscendo più a contenere la necessità si è accostato in un angolo della strada per urinare. Proprio in quel mentre due Carabinieri della stazione di Marone incontrano il 69enne che, come detto, è stato sanzionato.

L’ammontare dell’ammenda è di oltre 3 mila euro, nella forma di sconto per chi decide di pagare subito.

Sul verbale del 21 aprile, nello spazio dove si possono fare dichiarazioni, il multato ha scritto: Sono invalido civile e disoccupato“. A pagare la sanzione è stata la sorella del 69enne.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ccc
13 Maggio 2020 15:07

In compenso invece i cani…possono tranquillamente rovinare i palazzi…e tutti gli angoli delle strade loro possono…in una emergenza un uomo non può….ma quando la finiamo…

carmine veneroso
13 Maggio 2020 17:22

E’…VERGOGOGNOSO….POI PERCHE’ L’HA PAGATA ?? L’AVREBBE CONTESTATA…E CHIAMATO LA TELEVISIONE…AVREBBE FATTO UN POCO DI SCALPORE….!!!
POI E’ DISOCCUPATO…!!!
gLI STRANIERI …SE NON STAI ATTENTO TI VENGONO A PISCIARE IN CASA E NESSUNO DICE NIENTE…LE FORZE DELL’ORDINE SONO SEMPRE …DA QUALCHE ALTRA PARTE…!!!
POVERI NOI ITALIANI…!!!


Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media