×

Silvia Romano “rieducata”: esposto di FdI alla comunità islamica di Roma

"In Somalia Silvia Romano trattata come una signora": dopo le dichiarazioni di un membro della comunità islamica di Roma, FdI ha fatto un esposto.

Silvia Romano comunità islamica Roma
Silvia Romano comunità islamica Roma

Il suo rientro in Italia è stato accompagnato da non poche polemiche. Molti gli insulti nei confronti della cooperante ventiquattrenne. All’indomani dell’arrivo di Silvia Romano, in un’intervista fatta da Il Giornale, un membro della comunità islamica di Roma ha dichiarato: “In Somalia è stata rieducata e trattata come una signora”.

Il video ha fatto il giro dei social ed è stato trasmesso anche da diversi programmi televisivi. Immediata la reazione di alcuni politici: Giovanni Donzelli, deputato di Fratelli d’Italia, ha presentato un esposto.

Silvia Romano, esposto a comunità islamica

Stando a quanto dichiarato da membro della comunità islamica, intervistato da Il Giornale davanti a una moschea, i veri terroristi sono gli italiani. Silvia Romano, a sua detta, durante al prigionia è stata “educata” e “trattata come una signora”. Quindi ha aggiunto: “Lei stando lì ha capito. Ha preso la prigionia come forma di educazione. L’hanno educata, è tornata felice. Loro non sono terroristi, sono persone che pregano”.

Rivolgendosi alla giornalista ha detto: “I terroristi siete voi. Noi quando le rapiamo non le violentiamo, noi le educhiamo”.

Le parole sono state pronunciate da un membro della comunità islamica di via della Marranella, nel quartiere romano di Tor Pignattara, a Roma, presentato solo con il nome Mohammed. Stando a quanto fatto sapere dal Corriere della Sera, si tratterebbe di “un membro molto influente della comunità islamica”.

Dopo aver ascoltato tali considerazioni, Giovanni Donzelli, esponente del partito di Giorgia Meloni, ha presentato un esposto ai carabinieri: “Quell’uomo andrebbe arrestato per istigazione alla violenza e al terrorismo”, ha commentato. Intervistato successivamente al Corriere della Sera, ha dichiarato: “Il punto è se questa persona ha un ruolo. E se quella stupidaggine la dice anche alla comunità musulmana di quella zona”.

In una nota di Fratelli d’Italia si legge: “Come rappresentanti delle istituzioni non potevamo solo commentare, abbiamo sentito il dovere di attivarci e segnalare l’accaduto. Sono frasi gravissime, peraltro pronunciate con tono sferzante nel contesto aggregativo della comunità islamica di Tor Pignattara”. In accordo con Donzelli anche i parlamentari Federico Mollicone, Maria Teresa Bellucci e Fabio Rampelli, i quali hanno annunciato anche un’interrogazione alla Camera dei Deputati.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora