×

Coronavirus in Lombardia: 285 casi in più e nessun decesso ufficiale

Condividi su Facebook

Regione Lombardia ha reso noto il bilancio dei casi di coronavirus al 24 maggio 2020, che aumenta di 285 contagi ma non registra alcun nuovo decesso.

coronavirus-lombardia-fontana

Come si consueto, anche nella giornata di oggi le autorità della Lombardia hanno diramato il bilancio dei contagi da coronavirus nella regione aggiornato a domenica 24 maggio 2020. Rispetto alla giornata precedente si sono registrati 285 casi positivi e 301 guarigioni in più, che portano il totale a 87.110 contagi e 45.656 guariti/dimessi nella regione.

Desta particolare curiosità il bilancio dei morti, dato che stando a quanto riportato dalle autorità regionali “I flussi provenienti dalla rete ospedaliera e dalle anagrafi territoriali oggi non hanno registrato decessi”.

Coronavirus, bilancio parziale in Lombardia

Assieme alle statistiche generali sono stati riportati i dati dei contagi riferiti alle singole province, con la città metropolitana di Milano che si conferma ancora in testa con i suoi 22.680 casi, con 9.597 casi nella sola metropoli meneghina: seguono Brescia e Bergamo, rispettivamente con 14.476 e 12.906 casi, poi troviamo Cremona con 6.391, Monza con 5.439, Pavia con 5.202, Como con 3.757, Varese con 3.506, Lodi con 3.403, Mantova con 3.320, Lecco con 2.720 e infine Sondrio con 1.416 casi di coronavirus.

morti

Qualche ora prima, il presidente della regione Attilio Fontana aveva pubblicato un messaggio sul proprio profilo Facebook indirizzato ai sindaci lombardi in cui esortava questi ultimi a sanzionare i cittadini che non si attengono alle norme di distanziamento sociale: “Uscire non è più un divieto, ma il distanziamento e l’uso della mascherina sono fondamentali.

[…] Se non ci riuscite ben vengano le misure restrittive dei sindaci ai quali ancora una volta chiedo rigore e fermezza, per punire non i gestori dei locali, già penalizzati dal lockdown, ma i clienti che dimostrano poco rispetto anche nei loro confronti”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
ore 13.30 effrazionil petronilli in industrie

tanto non ci sono penetrato?


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.