×

Coronavirus in Lombardia: 87.417 casi positivi e 22 morti in più

Condividi su Facebook

Le autorità della Lombardia hanno diramato il bilancio dell'emergenza coronavirus nel territorio della regione aggiornato a martedì 26 maggio.

coronavirus lombardia
coronavirus lombardia

Come di consueto, anche nella giornata di oggi le autorità della Lombardia hanno diramato in diretta il bilancio dei contagi da coronavirus sul territorio della regione aggiornato a martedì 26 maggio 2020. Rispetto alla giornata precedente si sono registrati 159 casi positivi e 22 decessi in più, che portano il totale complessivo dall’inizio della pandemia a 87.417 casi positivi e 15.896 decessi.

A questo si aggiungono inoltre 875 nuove guarigioni nelle avvenute nelle ultime 24 ore.

Coronavirus, il bilancio in Lombardia

Assieme alle statistiche generali sono stati riportati i dati dei contagi riferiti alle singole province, con la città metropolitana di Milano che si conferma ancora in testa con i suoi 22.764 casi, con 9.638 casi nella sola metropoli meneghina: seguono Brescia e Bergamo, rispettivamente con 14.489 e 12.977 casi, poi troviamo Cremona con 6.400, Monza con 5.460, Pavia con 5.229, Como con 3.785, Varese con 3.520, Lodi con 3.412, Mantova con 3.327, Lecco con 2.724 e infine Sondrio con 1.429 casi di coronavirus.

Si registrano in particolare i casi delle province di Lecco e Monza, che non hanno riscontrato nuovi casi nelle ultime 24 ore.

In un intervento precedente alla pubblicazione del bilancio, il presidente della regione Attilio Fontana ha parlato in merito agli aiuti arrivati da tutto il mondo, in particolare alle delegazioni di medici giunta da Cuba e dagli Stati Uniti: “Credo che sia stato importante anche il fatto che in questa occasione ci sia stata la pertecipazione di tutti, da chi arrivava dagli Stati Uniti a chi a Bergamo si è dato da fare e in pochi giorni ha realizzato l’ospedale all’interno della fiera.

Credo che siano state delle dimostrazioni di grande efficienza, di grande disponibilità e di grande capacità di affrontare le difficoltà con grande solidarietà nei confronti del prossimo”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

2
Scrivi un commento

1000
2 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
2 Commentatori
più recenti più vecchi
vite del cancello svitata per minaccia?

sempre la sinistra ?

ey003/005/006/008/010 passeggio molesto ingiuria

un disastro politico


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.