×

Terapia intensiva dell’ospedale di Cremona è Covid free: nessun ricoverato

Condividi su Facebook

La terapia intensiva dell'ospedale Maggiore di Cremona è Covid free. Nessun paziente ricoverato, l’ultimo malato è stato dimesso a metà maggio.

terapia intensiva Cremona
terapia intensiva Cremona

Si conferma in ribasso l’andamento dell’emergenza sanitaria in Italia. Diminuisce il numero dei contagi e dei ricoverati. Da qualche settimana, la situazione negli ospedali è in lento miglioramento. Lo scorso 19 aprile, l’ospedale Niguarda di Milano ha chiuso una delle cinque terapie intensive, appositamente dedicata ai pazienti positivi al nuovo coronavirus.

Aveva fatto il giro del web il video in cui medici e infermieri festeggiavano quella che era stata definita una “prima buona notizia”. 27 posti letto erano finalmente vuoti. “È un piccolo passo, ma importantissimo. L’emergenza non è terminata e non possiamo assolutamente abbassare la guardia. Ma una prima buona notizia c’è. Il calo degli ultimi giorni di nuovi pazienti positivi ci ha permesso di chiudere una delle 5 terapie intensive che in questi due mesi abbiamo dovuto aprire per l’assistenza dei malati Covid”, aveva comunicato la struttura sui suoi social.

Solo pochi giorni prima aveva chiuso un reparto Covid-19 del Policlinico di Monza, dove tutti i pazienti erano stati dimessi. Il 23 aprile “Covid 3 chiuso” all’ospedale di Vimercate, in provincia di Monza. Ha chiuso anche uno dei reparti Covid dell’ospedale di Varese, che ha curato 56 pazienti. Lo stesso per il padiglione 26 dell’ospedale Maggiore di Parma. Ora è il turno della terapia intensiva dell’ospedale Maggiore di Cremona.

Una delle città che dall’inizio dell’epidemia ha dovuto far fronte all’emergenza festeggia un grande passo in avanti. Anche a Cremona, una delle città più colpite, dove a lungo il clima di lutto e dolore non ha dato tregua, la terapia intensiva è Covid free.

Terapia intensiva Cremona Covid free

A lungo la città di Cremona ha combattuto contro il nuovo coronavirus: ora l’andamento sembra essere positivo e la terapia intensiva è Covid free. L’ultimo paziente ricoverato è stato dimesso una settimana fa e trasferito nel reparto di Pneumologia per proseguire cure e riabilitazione prima di tornare a casa.

La terapia intensiva dell’ospedale Maggiore ha dovuto far fronte all’emergenza aumentano i posti letto, che da 8 sono passati a 52, dilatandosi nelle sale operatorie e in chirurgia.

Finalmente le sale sono vuote e nella struttura sembra sia tornata la normalità.

Nella memoria, tuttavia, le immagini dei molti malati e delle tante vittime restano vivide. Nel cuore resta impressa la sofferenza, nelle orecchie il suono delle ambulanze che si facevano largo per le strade di una città deserta. La terapia intensiva è Covid free, ma il suono dei macchinari e quello dell’ossigeno spinto ad alti flussi nei tubi blu non si dimentica.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.