×

Braccialetto anti Coronavirus e altre truffe: interviene l’Antitrust

Condividi su Facebook

Vendeva braccialetto anti Coronavirus ed elettrosmog dal valore di 700 euro. Segnalato dai consumatori e bloccato dall'Antitrust.

braccialetto anti coronavirus fake news

Un braccialetto anti Coronavirus dal valore di quasi 700 euro. Questa una delle ultime trovate presenti sul web. Fortunatamente, l’Antitrust è intervenuta in tempo per rimuovere il prodotto dal sito.

La storia del braccialetto anti Coronavirus

Un braccialetto anti Coronavirus dal nome “Transmission Plus” , descritto come “parafarmaco efficace” sulla base di presunte dichiarazioni di “medici impegnati a combattere il Coronavirus”, è stato messo in vendita sul sito Geolam.info al prezzo di 649 euro. Tale braccialetto era composto da un “biomagnete al silicio” ed oltre che proteggere dal Covid si fregiava di possedere proprietà anti elettrosmog e di riequilibrare i “15 principali apparati e sistemi umani”.

I prodotti sul sito

Tutte le descrizioni di questo e altri prodotti erano caratterizzate da false dichiarazioni di medici o pazienti al fine di ingannare il cliente. Un documento dell’Antitrust ha provvidenzialmente bloccato il commercio di questi falsi prodotti benefici.

Secondo Codacons “i prodotti venduti da azienda sarebbero stati in grado di contrastare non solo il Covid-19, ma anche altri batteri e virus grazie a dispositivi capaci di migliorare il processo respiratorio rafforzando nel contempo anche il sistema immunitario» Niente di più pericoloso. Secondo l’Agcom (Autorità Garante delle comunicazioni), infatti, i prodotti appaiono ingannevoli e pericolosi, dal momento che “i consumatori possono essere sensibilmente influenzati dalla presunta efficacia”.

Sempre l’Agcom ha ordinato “di rimuovere qualsiasi riferimento all’efficacia preventiva e curativa nei confronti del Covid-19 di questi prodotti”.

Un segnale positivo

Al momento, per fortuna, non sono ancora giunte segnalazioni di acquisti di tale prodotti. Ma un messaggio positivo è giunto proprio dalle segnalazioni da parte dei consumatori alle autorità competenti. Segnale che un’attenzione particolare nei confronti di chi vuole speculare sulla paura dei cittadini è presente.

Nato il 13 Marzo 1991 a Milano, città dove tuttora risiede. Laureato in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi sul teatro indiano. Lavora come Ufficio Stampa e Digital PR per la Compagnia Teatrale PianoinBilico. Scrive racconti (il suo libro, “Il tempo è il binario di un tram” è prossimamente in uscita) ed è un inguaribile curioso.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Federico Riccardo

Nato il 13 Marzo 1991 a Milano, città dove tuttora risiede. Laureato in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi sul teatro indiano. Lavora come Ufficio Stampa e Digital PR per la Compagnia Teatrale PianoinBilico. Scrive racconti (il suo libro, “Il tempo è il binario di un tram” è prossimamente in uscita) ed è un inguaribile curioso.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.