×

Il Covid si porta via il catechista Giacomo a soli 24 anni

A Voghera si piange la scomparsa di Giacomo Jon, 24 anni, morto a causa del Coronavirus.

coronavirus-voghera-giacomo-jon
Coronavirus a Voghera: morto Giacomo Jon

Il Coronavirus a Voghera fa piangere la dipartita di Giacomo Jon. Il giovane ragazzo di 24 anni ha perso la sua battaglia. Il ragazzo, che studiava Teologia ed era catechista, aveva contratto il Coronavirus a inizio marzo ed era ricoverato, da circa tre mesi, all’ospedale Sacco di Milano.

Negli ultimi giorni le sue condizioni sono precipitate fino al decesso. Non è il primo lutto che colpisce l’area ecclesiastica di Voghera, in provincia di Pavia. Il Duomo del Comune lombardo, a causa del Coronavirus, nelle scorse settimane ha dovuto dire addio al parroco don Enrico Bernuzzi, di 46 anni, e il sacrestano Roberto Corrada, 71enne.

Giacomo Jon, morto a causa del Coronavirus, lavorava proprio con don Bernuzzi: si occupava dei giovani della parrocchia, a cui faceva catechismo e che seguiva all’oratorio. Studiava per poter diventare un professore di religione. Lascia un vuoto immenso nel cuore dei genitori, della adorata nonna e di chi gli sta dimostrando affetto con messaggi sui social.

Coronavirus a Voghera: morto Giacomo Jon

E c’è chi lo ricorda con una delle massime che tanto amava citare il compianto Giacomo Jon: “Non amo la morte come fine, ma la amo come inizio.

Non come morte ma come lasciapassare alla Vita, quella che non ha scadenza di tempo, la amo non per ciò che toglie, ma per ciò che dona”.

I funerali si svolgeranno al Duomo di Voghera. Per evitare assembramenti, nella giornata di sabato 30 maggio, alle ore 10:30, le esequie saranno trasmesse nella piazza attraverso gli altoparlanti. A celebrare la messa funebre in onore di Giacomo Jon sarà il vescovo Vittorio Viola.

Contents.media
Ultima ora