×

I Gilet Arancioni: “Vogliamo la lira italica”, caos nelle piazze

Condividi su Facebook

In migliaia in piazza e la richiesta di un nuovo governo votato dal popolo. Nascono i 'gilet arancioni'. Ma è polemica per gli assembramenti.

gilet-arancioni
Gilet arancioni in piazza a Roma e Milano: "Vogliamo la lira italica"

Nasce il movimento dei ‘Gilet Arancioni’, la risposta italiana al movimento francese dei gilet gialli. Sabato 30 maggio, nelle principali piazze italiane come Milano e Roma, in tantissimi si sono ritrovati per protestare a gran voce contro il Governo Conte.

L’obiettivo è quello di tornare alle elezioni con un esecutivo votato dal popolo. L’altra richiesta del movimento Gilet Arancioni è l’adozione di una moneta italiana: la lira italica.

Caos soprattutto a Roma e Milano. Nella Capitale, nella zona di Piazza Venezia, si è reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine.

I manifestanti hanno sfidato faccia a faccia le forze dell’ordine con insulti al governo Conte e cori da stadio. La tensione è altissima. Nel capoluogo meneghino, invece, ad arringare la folla ci ha pensato il Generale Pappalardo. I manifestanti si sono ritrovati a Piazza Duomo, senza mascherine e nessun distanziamento sociale.

“Covid bluff della finanza mondiale”

Sta suscitando scalpore un’intervista realizzata dall’agenzia Vista nel corso della manifestazione dei gilet arancioni a Roma, ad un partecipante che, in un duro sfogo sottolinea che il Coronavirus sarebbe “il più grande bluff della finanza mondiale”.

Tra complotti e negazionismo aggiunge: “Salvini e la Meloni hanno fatto schifo – dice ad alta voce – Dovevano dare una spallata a questo Governo. Il Covid è un bluff, il più grande bluff della storia con cui la finanza virtuale mondiale indebolisce gli stati e li compra. Tutti gli asset economici dell’Italia finiranno male. Arriveranno i cinesi e i tedeschi di merda, e compreranno l’Italia. Noi siamo qui per difendere l’Italia, ci siamo noi.

I partiti hanno paura? Che vadano a fan…”.

Le richieste dei Gilet Arancioni

Ma quali sono le richieste dei Gilet Arancioni, i componenti del nuovo movimento di protesta italiano? “Partiamo dal popolo per chiedere la fine del Governo Conte, l’elezione di un nuovo Parlamento e di un nuovo capo dello Stato, e per porre fine alla dittatura sanitaria in atto.

Inoltre chiediamo di promuovere l’introduzione di una moneta, chiamata nuova lira italica, poter sostenere le famiglie e le imprese italiane”. Lo ha sottolineato il coordinatore regionale del Lazio, Renato Calcari.



Il Generale Antonio Pappalardo, Presidente del Movimento Gilet Arancioni, oltre l’intervento a Milano, oggi sabato 30 maggio sarà anche alle ore 14,30 in Bergamo. Il 31 maggio alle ore 10,00 in Bari e il 2 giugno alle ore 14,00 in Roma piazza del Popolo.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.