×

Spostamenti tra Regioni: dopo 3 mesi addio all’autocertificazione

Condividi su Facebook

Dal 3 Giugno gli italiani danno l'addio all'autocertificazione: saranno liberi di spostarsi anche tra le Regioni.

spostamenti regioni autocertificazione

Da mercoledì 3 Giugno sarà possibile spostarsi tra le Regioni italiane dopo quasi tre mesi di divieto a causa dell’emergenza coronavirus. Anche le Regioni in cui sono stati registrati più contagi, Piemonte e Lombardia, non saranno “zona rossa” e i rispettivi abitanti potranno muoversi liberamente in tutta Italia.

Lo spostamento tra Regioni, farà cadere l’obbligo di portarsi dietro un’autocertificazione. Dal 3 Giugno, infatti, non servirà più viaggiare con un foglio in cui si giustificano le motivazioni dello spostamento.

Tuttavia, fino al giorno prima sarà ancora obbligatorio avere con sè l’autocertificazione. I movimenti tra Regioni, infatti, saranno possibili soltanto a coloro che viaggiano per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute. L’autocertificazione, come durante tutto il lockdown, sarà in possesso degli operatori di polizia e può essere compilata al momento dell’eventuale controllo.

Spostamenti tra Regioni: addio autocertificazione

La prima autocertificazione risale al 10 Marzo: da allora quel foglio A4 ha fatto parte delle nostre vite.

Senza di esso non si poteva nemmeno lasciare la propria abitazione e, nel caso, solo per motivi di estrema necessità. Gli italiani hanno dovuto anche abituarsi alle sue continue modifiche: ogni settimana le autorità diffondevano una nuova versione e ogni volta partiva la “caccia” al modulo per non perdere la possibilità di uscire senza incorrere a sanzioni. Dopo la prima, ecco l’arrivo di un nuovo modulo il 17, 23, 26 Marzo.

Poi ancora il 4 Maggio, con l’inizio della Fase 2.

Il primo assaggio di libertà risale al 18 Maggio, giorno in cui, gli italiani salutano con estremo piacere l’autocertificazione per spostarsi all’interno della propria Regione. Dal 3 Giugno ci sarà un altro grande passo avanti per tornare alla normalità tanto desiderata.

Il via libera agli spostamenti tra Regioni è avvenuto durante il vertice tenuto nella serata di venerdì 29 Maggio tra governo e autorità regionali.

Il ministro della Salute Roberto Speranza, è stato tra i primi a lasciare una dichiarazione: “Il Decreto legge vigente prevede dal 3 giugno spostamenti infraregionali. Al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti. Monitoreremo ancora nelle prossime ore l’andamento della curva”.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.