×

Movida in Campania, sindaco di Avellino si unisce ai festeggiamenti

Condividi su Facebook

Il sindaco di Avellino Gianluca Festa ride e scherza con i ragazzi della movida, trascurando le misure anti-assembramento.

movida sindaco avellino
movida sindaco avellino

Ha fatto il giro dei social il video dei festeggiamenti a cui ha preso parte il sindaco di Avellino Gianluca Festa, sceso in città per partecipare alla movida. Nei video il primo cittadino apre senza mascherina e completamente disinteressato dal mantenere la distanza sociale minima di un metro e mezzo, attorniato dai ragazzi della città che hanno inevitabilmente creato un maxi-assembramento introno a lui.

Avellino, il sindaco partecipa alla movida

Da ore sui social girano i video che immortalano il sindaco di Avellino Gianluca Festa al centro dei festeggiamenti della movida notturna, che on hanno potuto che scatenare di riflesso critiche pesanti nei confronti della gestione comunale relativa all’emergenza covid.

Secondo quanto riporta il Mattino, pare che il primo cittadino inizialmente si fosse recato in città per parlare coi ragazzi, salvo poi ritrovarsi al centro dei festeggiamenti: Festa nei video si concede a selfie e risate, facendosi attorniare da un centinaio di persone che intonano cori da stadio contro gli acerrimi nemici della Salernitana: “Noi non siamo salernitani!“.

La reazione del sindaco di Salerno

A poche ore dall’exploit del sindaco di Avellino, non è mancata la reazione piccata del primo cittadino di Salerno Vincenzo Napoli: “Stento a credere che il sindaco di Avellino possa esporre a pericoli cosi gravi i suoi concittadini. Stento a credere che inciti all’odio territoriale due popolazioni amiche. Stento a credere che, smaltiti gli effetti della notte brava, non abbia ancora chiesto scusa e rassegnato le dimissioni“.

La reazione di Festa

In un post su Facebook il sindaco di Avellino ha spiegato i motivi del suo gesto: “C’è chi i giovani li attacca e demonizza. E non mi sembra abbia ottenuto risultati. Io con i giovani sono a mio agio, da sempre.

Per questo ieri sera ho deciso di fare un sopralluogo nell’isola pedonale, per assicurarmi che anche la ripresa della movida fosse nel pieno rispetto delle regole. Devo dire che ho trovato un clima tranquillo e allegro. Mi sono soffermato a salutare molti giovani che ho incontrato lungo il mio percorso, entusiasti per la ritrovata libertà”.

Ho colto questa bella occasione di incontro per stimolarli alla responsabilità e per spiegare loro che è bene essere ancora attenti- continua spiegare il primo cittadino avellinese- la libertà arriverà ma adesso bisogna continuare a seguire le regole in sicurezza. Mi sono trattenuto qualche minuto con loro, con fare scherzoso e goliardico: sono profondamente convinto che il dialogo sia sempre la strada maestra, che per comunicare con i giovani occorrano empatia ed ascolto, mai contrapposizione e rigidità”.

Infine conclude con un video in cui annuncia dei provvedimenti a partire da lunedì 1 giugno: “Lunedì presenteremo i provvedimenti che ci consentiranno di riprendere la nostra vita e la nostra libertà!”

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
calamiggnatto 57 e i suoi sgherri insonni...

da snobbo….

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.