×

Coronavirus, un solo caso a Napoli secondo l’ultimo bollettino

Condividi su Facebook

Bollettino dell'1 giugno: a Napoli ci sono stati 27 guariti, 2 decessi e un solo caso di Coronavirus.

Coronavirus, la situazione a napoli secondo il bollettino dell'1 giugno
Coronavirus, i casi a napoli secondo l'ultimo bollettino.

Anche il comune di Napoli continua ad aggiornare i casi di positività al Coronavirus e, secondo l’ultimo bollettino, la situazione pare migliorare. Come nella giornata di domenica 31 maggio, lunedì 1 giugno è stato registrato un solo caso. Muta la veste grafica del bollettino che mette in evidenza il totale delle persone attualmente positive nel capoluogo partenopeo e scompaiono le voci degli asintomatici e dei completamente guariti.

Coronavirus: ultimo bollettino di Napoli

In questi mesi di pandemia, che ha messo in ginocchio gran parte del mondo, il numero complessivo di persone che sono risultate positive al Coronavirus nel capoluogo campano è di 1001. Secondo l’ultimo aggiornamento, nella giornata di lunedì 1 giugno si è verificato un solo caso. Dei 1001 casi, 705 sono le persone guarite, 166 le attualmente risultate positive, mentre sono 38 le persone ricoverate. Nel dettaglio rimane stabile il numero dei ricoverati in Ospedale (38) e quello dei ricoverati in terapia intensiva, che sono invece 4.

La maggior parte (128) si trova in isolamento domiciliare con sintomi lievi o addirittura assenti. I decessi sono 130, due in più rispetto alla giornata di domenica 31 maggio, mentre i guariti salgono a 27 (705 rispetto a 678). Con un nuovo caso, due decessi e 27 guariti, è sceso dunque il numero delle persone attualmente positive a 705 (-28 rispetto al bollettino del 31 maggio).

Il comunicato del capoluogo partenopeo

Questo il comunicato del comune di Napoli: “Resoconto giornaliero rispetto alla situazione dei contagi COVID-19 per la Città di Napoli, aggiornato alle ore 11:00 di oggi, lunedì 1 giugno. Il totale dei “positivi attivi” è ottenuto dalla somma dei dati riportati in rosso nella grafica: cioè i “ricoverati in ospedale” e “in isolamento a casa”. I dati sono trasmessi ogni giorno dall’ASL Napoli 1 Centro”.

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria ed ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Da sempre appassionata di scrittura, collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Giuseppina Maria Rosaria Sgrò

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria ed ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Da sempre appassionata di scrittura, collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.