×

Carne ritirata per salmonella: RASFF lancia l’allarme

Condividi su Facebook

Allarme per tracce di salmonella nella carne congelata: il prodotto è stato immediatamente ritirato dai mercati italiani.

carne ritirata allarme salmonella

Il RASSF ha lanciato l’allarme salmonella in alcuni prodotti di carne congelata che è stata prontamente ritirata dal mercato. Le autorità competenti, dopo le analisi dei laboratorio, hanno fermato la rete distributiva delle carni incriminate, che non sono così giunte sugli scaffali dei negozi.

Carne ritirata dai mercati: allarme Salmonella

Il RASFF (in italiano il Sistema di Allerta rapido per Alimenti e Mangimi) ha lanciato l’allarme salmonella in alcuni prodotti di carne congelata, la quale è stata prontamente ritirata dal mercato. Già il 2 giugno l’autorità di controllo aveva allertato il Ministero del possibile livello tossico di mercurio presente nel pesce congelato distribuito in Italia dalla Spagna.

Le autorità competenti continuano a controllare le messi di prodotto che arrivano dal resto d’Europa, garantendo che soddisfino i paramentri nutrizionali e di sicurezza predefiniti, ma in questo caso qualcosa dev’esser sfuggito al RASSF.

Pericolo scampato?

Le autorità competenti, una volta lanciato l’allarme, hanno subito provveduto al ritiro dalla rete distributiva, non arrivando per fortuna alla disponibilità dei mercati italiani.

Le analisi di routine di laboratorio hanno rilevato e confermato la presenza del batterio della salmonella, e per questo motivo anche nei giorni successivi i controlli alimentari si faranno sempre più intensi, al fine di garantire sicurezza alimentare. Dalle prime analisi, pare che la carne contaminata fosse stata prodotta e distribuita dalla Turchia in tutta Europa, per poi arrivare anche in Italia, con una certa sufficienza nei controlli.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.