×

Cerca lavoro come cuoco, scartato perchè non è italiano

Cerca lavoro, ma viene scartato ancor prima del colloquio solo perchè non è italiano: l'episodio di razzismo a Roma.

Cerca lavoro scartato non italiano

Un ristorante di Roma, alla ricerca di un nuovo cuoco, ha scartato un ragazzo che si era proposto per quel ruolo solo perchè non è italiano. “Mi dispiace, solo cuochi italiani”, sarebbero state queste le parole che avrebbe ricevuto in risposta alla sua candidatura Samy Abdelsalam, egiziano laureato in giurisprudenza e diventato chef dopo un corso di cucina a Dublino.

Dalla sua anche molte esperienze nelle cucine dei ristoranti tutta Europa – tra cui diverse trattorie di Roma -, ma il curriculum non sarebbe stato neanche visto dal proprietario del locale.

Scartato dal lavoro perchè non è italiano

Come riferito da Fanpage.it, Samy lavorava in un ristorante della Capitale, ma ha perso il suo posto a causa dell’emergenza coronavirus. “Il mio contratto scadeva il 15 aprile e non me l’hanno rinnovato – racconta Samy che poi aggiunge – Ho una famiglia e necessità di lavorare, quindi sono disposto a farmi anche quattro ore di viaggio, non mi importa. Ma non è la prima volta che vengo respinto perché non sono italiano.

Nel racconto del cuoco in effetti ci sono anche altre esperienze di razzismo subito sul posto di lavoro. C’è chi ha addirittura bloccato il suo numero di telefono quando ha scoperto che fosse egiziano. Non capisco cosa cambia se sono egiziano – si chiede Samy – Quando vivevo a Dublino c’erano almeno 200mila italiani che cercavano lavoro e non era un problema ottenerlo. Perché qui dovrebbe essere diverso?”. La denuncia dell’ingiustizia subito è per Samy un gesto di ribellione affinché pratiche di questo tipo cessino di esistere.

L’episodio è stato denunciato anche da un’amica di Samy: “Questa è la risposta razzista che è stata data a un mio amico in cerca di lavoro come cuoco stamattina. Non serva che io aggiunga altro perché questo schifo si commenta da solo. L’unica cosa che aggiungo è che un mio caro amico cerca lavoro come cuoco, quindi se avete conoscenze di persone che abbiano bisogno di questa figura professionale, contattatemi! Facciamo girare, denunciamo il razzismo dilagante e aiutiamo una brava persona a trovare lavoro“.

Contents.media
Ultima ora