×

Ultrà e Forza Nuova al Circo Massimo: tensioni con Polizia e giornalisti

Condividi su Facebook

La manifestazione al Circo Massimo indetta dagli Ultrà e da Forza Nuova è stata teatro di scontri e disordini con Polizia e giornalisti.

Ultrà Forza Nuova Circo Massimo

Scontri, tensioni e disordini al Circo Massimo durante la manifestazione organizzata da Forza Nuova e dagli Ultrà per protestare contro le misure adottate dal governo Conte durante l’emergenza coronavirus. In breve tempo però il sit-in si è trasformato in un teatro di lanci di bottiglie, bombe carta e cariche contro gli agenti della Polizia.

Ultrà e Forza Nuova al Circo Massimo

All’evento era presente, oltre al partito di estrema destra guidato da Roberto Fiore, anche il gruppo de “I ragazzi d’Italia“, un movimento anch’esso dello stesso schieramento politico con base a Brescia che ha lanciato sui social la manifestazione “Dalle curve alle piazze“. Niente a che vedere comunque con la curva cittadina che ha preso le distanze dall’iniziativa.

Come prevedibile le forze dell’ordine hanno blindato la zona e dovuto fare i conti con violenze e scontri.

I manifestanti, circa un centinaio di cui molti con cappucci per coprire i volti, hanno iniziato a lanciare fumogeni e bombe carta, non prima di rovesciare un cassonetto di vetro le cui bottiglie sono state gettate contro lo schieramento di Polizia in assetto antisommossa. Ad accendere le tensioni sarebbe stato il divieto da parte loro di permettere ai partecipanti di spostarsi verso il Quirinale o Montecitorio. Il lancio di un fumogeno ha anche causato un principio d’incendio, per spegnere il quale sono dovuti intervenire i poliziotti con gli idranti.

Visualizza questo post su Instagram
Roma, oggi. Risse, guerriglia e chi più ne ha più metta. Manifestazione dell'estrema destra, poi se li chiami col loro nome, cioè imbecilli, fanno pure gli offesi. #destra #casapound #forzanuova #fascisti #imbecilli #manifestazione #roma #circomassimo

Un post condiviso da @ il_divulgatore_di_bozze in data: 6 Giu 2020 alle ore 8:20 PDT

Cariche contro i giornalisti

Non solo astio contro le forze dell’ordine ma anche contro i giornalisti. Causa degli scontri con i cronisti è stato il rilascio di dichiarazioni alla stampa da parte del blogger di destra Simone Carabella. Un gesto contrario rispetto alle premesse degli organizzatori che avrebbero voluto consegnare soltanto un volantino senza rilasciare battute.


Giuliano Castellino ha quindi scaraventato Carabella contro il muro di via dei Cerchi, cosa che ha spinto i giornalisti ad avvicinarsi in massa per riprendere la scena. Di qui le tensioni e le cariche contro di loro da parte degli Ultrà, che hanno inseguito i cronisti i quali si sono dispersi intorno alle camionette della Polizia e dei Carabinieri.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.