×

Marche, App Immuni da disattivare quando si lavora in ospedale

App Immuni da disattivare se si sta lavorando in ospedale, questa la raccomandazione della Regione Marche agli utenti.

app immuni pisano

La Regione Marche fa sapere che l’App Immuni andrà disattivata mentre si lavora in ospedale. Lo ha comunicato Paola Pisano, ministro per l’Innovazione e la Digitalizzazione, aggiungendo che spera nella più ampia partecipazione possibile al progetto di tracciamento del Covid-19.

Marche: App Immuni da disattivare in ospedale

Sono già 2 milioni gli italiani che hanno scaricato gratuitamente la tanto attesa App, che funziona tramite Bluetooh Low Energy. La Regione Marche ha mandato una mail, riportata da Fanpage, a tutte le direzioni sanitarie degli ospedali locali, nella quale sono scritte alcune indicazioni da dare agli operatori sanitari circa l’utilizzo di Immuni, tra le quali quella di disattivare il Bluetooth durante i turni di lavoro.

La motivazione? Solo così si potrebbe evitare la segnalazione di falsi contatti. La Regione ha deciso di partecipare alla sperimentazione ministeriale dell’App, ma proprio per poterne al meglio comprendere l’efficacia nel tracciamento della pandemia, bisogna prestare particolare attenzione nelle strutture in cui ci potrebbero essere pazienti infetti.

La questione dei “falsi contatti”

Immuni infatti, quando il Bluetooth dello smartphone è acceso, rileva la vicinanza i dispositivi che hanno attivato la App e si sono resi visualizzabili. In questo modo, registra una serie di codici anonimi di tutti gli utenti con i quali è stata in contatto entro un certo periodo, se uno di questi risulta positivo al test per il Coronavirus, Immuni avvisa ciascun utente.

La App potrebbe inoltre inviare notifiche di falsi positivi, come può capire quando il segnale è schermato da una superficie divisoria, o interferire con altri segnali nell’ambiente.

Se ad esempio un infermiere lavora in un reparto con pazienti infetti, ha più probabilità di entrare in contatto con questi e ricevere centinaia di avvisi, qualora però la persona abbia scaricato Immuni e attivato il Bluetooth.

Contents.media
Ultima ora