×

Lite per il parcheggio condominiale a Lodi: auto schiantata al muro

Litigio per il parcheggio condominiale a Lodi ha un epilogo grottesco.

lodi-litigio-parcheggio-condominiale
Lodi, litigio per parcheggio condominiale: auto distrutta (foto repertorio)

Litigano per il parcheggio condominiale a Lodi e l’epilogo è quanto mai grottesco. Il bilancio finale? Un’auto distrutta e una denuncia a carico di un uomo reo di aver schiantato la vettura del ‘dirimpettaio’ contro il muro. Nella notte di lunedì 8 giugno la trovata per risolvere una querelle che andava avanti da mesi: l’autore della ‘vendetta’ ha agganciato con un traino l’auto e l’ha trascinata per due chilometri prima di farla schiantare al muro.

La vittima, il giorno dopo, non ha più trovato la propria automobile sotto casa denunciandone la scomparsa. Così è stato informato dagli agenti che la vettura era semplicemente stata ritrovata, distrutta, lontano due chilometri da casa: è stato il denunciante a indirizzare gli agenti sulla possibile vendetta per la lite relativa al parcheggio condominiale.

Lodi, litigio per il parcheggio condominiale

Protagonista della vendetta per il litigio di un parcheggio condominiale a Lodi è un 43enne che, fino alla data di questa vendetta alquanto bizzarra, risultava incensurato. L’uomo, di notte, ha agganciato con una fune la vettura del vicino e ha cominciato a trascinarla lungo una strada secondaria, per fortuna poco trafficata, che porta in mezzo ai campi della bassa del lodigiano.

Nel corso dell’operazione però, prima di arrivare in campagna, la fune si è spezzata – come rivelato dallo stesso autore del gesto – e l’auto ha sbattuto contro un muro: lo schianto ha provocato ingenti danni a una ruota e a una fiancata.

Preso dalla paura, il 43enne ha abbandonato il veicolo distrutto ed è fuggito. Dopo la scoperta, è stato denunciato per violenza privata e danneggiamenti.

Contents.media
Ultima ora