×

Bagnoli, litigio fra amici: 22enne in fin di vita

Un litigio tra due amici a Bagnoli è sfociato in una tragedia: una ragazza è caduta dagli scogli. L'amico è ora accusato di omicidio

Bagnoli-litigio-amici
Un litigio tra amici a Bagnoli è sfociato in una tragedia

Un litigio sulla scogliera di Nisida, a Bagnoli fra due amici. Uno dei quali è ora accusato di tentato omicidio. Protagonisti un 24enne, l’accusato, e una 22enne, la vittima.

Litigio fra amici a Bagnoli

Una ragazza di 22 anni di Caserta è ricoverata in condizioni critiche dopo un litigio avvenuto ieri sera, 10 giugno.

La ragazza ha riportato gravissime ferite dovute a una caduta sulla scogliera di Nisida, a Bagnoli, nella zona occidentale di Napoli.

La ragazza è stata spinta sugli scogli da un amico di 24 anni che era con lei, durante una discussione. Il ragazzo è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio.

Le dinamiche dell’incidente

La ragazza, in seguito alla discussione, è finita violentemente sugli scogli sbattendo con la schiena.

Successivamente è caduta in mare e ha bevuto molta acqua, fino quasi ad annegare. Due persone che avevano assistito alla scena sono riusciti a salvare la ragazza, tuffandosi per salvarla.

I soccorsi del 118

La giovane è stata subito trasportata all’ospedale San Paolo, dove è arrivata in imminente pericolo di vita. Poco dopo è stata trasferita al Secondo Policlinico di Napoli per una operazione chirurgica d’urgenza, dove si trova tutt’ora ricoverata in prognosi riservata.

Il 24enne verrà trasferito nel carcere di Poggioreale, in attesa del processo. Il giovane ha collaborato con la giustizia non appena sono arrivati i soccorsi: al loro arrivo , infatti, il ragazzo era ancora sul posto, dove è stato fermato e interrogato per la ricostruzione dell’accaduto.

Contents.media
Ultima ora