×

La Spezia, cede ponteggio: operai precipitano nel fiume

Incidente sul lavoro a La Spezia, cede ponteggio e operai precipitano nel fiume. Uno di loro trasportato in elisoccorso a Genova

operai fiume A15

Brutto incidente sul lavoro, che ha visto coinvolti alcuni operai che stavano lavorando in un cantiere aperto su un viadotto dell’autostrada A15, nei pressi di Stadano. Due operai sono precipitati nel fiume e uno è rimasto appeso al carrello su cui si trovava.

Operai precipitano nel fiume

Un volo di 15 metri nel fiume Magra: è stato il brutto incidente sul lavoro vissuto da due operai che stavano lavorando in un cantiere sull’autostrada A15, all’altezza di Stradano in direzione Santo Stefano.

L’incidente è avvenuto nella mattinata dell’11 giugno, mentre alcuni operai stavano effettuando dei lavori di manutenzione su un pilastro dell’A15. I tre operai stavano lavorando a bordo di un cestello di una piattaforma: a causa di un cedimento del ponteggio, però, il cestello si sarebbe rovesciato, facendo precipitare due operai nel fiume Magra da 15 metri di altezza. Il terzo operaio, invece, è rimasto incastrato nel braccio meccanico, rimanendo sospeso nel vuoto.

Grazie all’intervento dei vigili del fuoco è stato poi fatto scendere.

L’incidente avvenuto per un cedimento

I due operai precipitati nel fiume hanno fatto un volo di 15 metri, che gli è costato molti traumi e lesioni. Uno dei due è atterrato sul greto sassoso del fiume ed è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Genova. L’altro collega, invece, è caduto in acqua, ma in un tratto in cui il livello è basso: si trova ora in ospedale a La Spezia.

Per l’operaio rimasto appeso al braccio meccanico, invece, non ci sono lesioni tali da richiedere un ricovero, ma solo un brutto spavento. Il tratto dell’autostrada tra Aulla e Santo Stefano, in direzione Sud, è stato chiuso al traffico.

Contents.media
Ultima ora