×

L’allarme di Ricciardi: “Coronavirus? In arrivo migliaia di focolai”

Condividi su Facebook

Per Walter Ricciardi il Coronavirus non è sconfitto: in arrivo migliaia di focolai.

coronavirus-focolai-ricciardi
Focolai da Coronavirus in Italia: per Ricciardi saranno migliaia nelle prossime settimane

Per Walter Ricciardi, consulente di Roberto Speranza e rappresentante italiano in seno all’Oms, il Coronavirus non è sconfitto: sono in arrivo migliaia di focolai in tutta Italia. Lo rivela lui stesso in una lunga intervista concessa a Il Messaggero evidenziando pregi e difetti della gestione Covid-19 in Italia.

Secondo Ricciardi: “Bisogna tenersi pronti a migliaia di focolai. Finora le Regioni hanno risposto bene, ma con un numero limitato di casi è facile. Per l’autunno non basterà il tracciamento manuale realizzato fino a oggi, sarà decisiva la tecnologia”. Ricciardi, infatti, spinge all’utilizzo dell’App Immuni – disponibile da lunedì 15 giugno in tutta Italia – che funzionerà solo se: “La scaricherà almeno il 60-70% dei cittadini”.

Coronavirus, Ricciardi: “Migliaia di focolai”

Per Ricciardi il Coronavirus porterà, nelle prossime settimane, a migliaia di focolai in tutta Italia. Ma non sussiste alcun dogma sull’indice Rt perché si tratta di: “Uno dei parametri che sottolinea la dinamica del contagio. Ma non può essere l’unico fattore”.

Secondo il consulente del Ministro della Salute: “Quando i numeri sono bassi e c’è un focolaio come quello di questi giorni, è chiaro che l’Rt si alza subito.

Per questo non dobbiamo guardare solo a quell’indicatore, ma anche ai numeri assoluti e alla capacità di risposta del sistema sanitario, se si fanno tutti i tamponi necessari per circoscrivere i focolai in tempi stretti”.

L’attenzione è rivolta soprattutto ad altri indicatori. E all’ausilio della tecnologia che in autunno diverrà fondamentale: “In questo momento, dato il numero estremamente limitato di focolai, è possibile reagire più facilmente. Se si arriva a una situazione di migliaia di cluster, bisogna essere aiutati dal tracciamento tecnologico, altrimenti non si riesce a fronteggiarli.

Il tempo e le risorse che si impiegherebbero, sarebbero talmente tanti che non ce ne sarebbe la possibilità”.



Per questo motivo, secondo Ricciardi: “Dobbiamo prepararci al fatto che i numeri si alzino. Il tracciamento manuale che si sta facendo in questi giorni è importante, ma è essenziale che venga potenziato col tracciamento tecnologico”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.