×

Esame terza media, l’alunna non riesce a collegarsi: interviene prof

Per aiutare l'alunna, con problemi di collegamento alla sessione d'esame di terza media, un prof. le ha prestato il suo cellulare.

Esame terza media, prof interviene per aiutare alunna con il collegamento
L'alunna non riesce a collegarsi per sostenere l'esame di terza media, ma un prof. l'aiuta.

L’esame di terza media, nel 2020, si svolge online. Gli alunni infatti si devono collegare tramite pc alla sessione, per interfacciarsi con la commissione e discutere un elaborato secondo le linee guida stabilite dal Ministero dell’Istruzione durante la pandemia Coronavirus.

Esame di terza media online

Una ragazzina di 14 anni, originaria dell’Ecuador, ha rischiato però di non riuscire a sostenere il suo esame. La studentessa frequenta l’ultimo anno di medie presso l’Istituto Poggiali-Spizzichino della Garbatella, Roma, e al momento del collegamento si trovava da sola in casa, con i genitori al lavoro.

Non riusciva a connettersi con la propria classe e la commissione, nonostante diversi tentativi: è così intervenuto il professore di Educazione Fisica, per darle una mano.

Ferdinando Bonessio si è alzato dalla suo postazione in smart working, ha preso la macchina ed ha raggiunto il luogo dove abita la ragazzina. Una volta uscita di casa, il docente le ha passato il suo cellulare connesso con la commissione d’esame, in modo che anche lei potesse discutere così il suo elaborato finale.

Le difficoltà della didattica a distanza

“La commissione aveva anche suggerito di provare a usare un’altra piattaforma, ma qualche docente si era opposto per motivi puramente burocratici”, ha detto il prof. Bonessio, che da settembre andrà in pensione dopo 43 anni di lavoro.

L’impegno degli insegnanti e anche dei ragazzi è stato enorme, molti non hanno compreso come la didattica a distanza abbia sì un valore formativo, ma non valutativo”, ha proseguito, “C’è una differenza sostanziale perché il docente deve distribuire a tutti gli stessi apprendimenti e solo a quel punto valutare se i ragazzi hanno recepito oppure no”.

Contents.media
Ultima ora