×

Incidente a Nova Milanese, bambino in bici travolto da un’auto

Un bambino di 10 anni è stato investito da un'auto mentre era a bordo della sua bici. Le dinamiche dell'incidente devono ancora essere ricostruire.

Nova_Milanese_bambino
Un bambino di 10 anni è stato investito da un'automobile a Nova Milanese

Un bambino di 10 anni è stato travolto da un’automobile a Nova Milanese. Il bimbo si trovava a bordo della sua bici. L’incidente è avvenuto nella giornata di ieri, lunedì 15 giugno.

Nova Milanese, bambino investito

L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì 15 giugno, vicino al mercato di via Oberdan.

Occorre ancora del tempo per avere una visione chiara della dinamica dell’accaduto. Pare assodato il fatto che il bimbo sia finito per strada mentre sopraggiungeva un uomo a bordo di un’automobile, che non è riuscito a evitare l’impatto. Nel violento urto, il bambino ha sfondato il parabrezza

Le condizioni del bambino

Il bambino appare in condizioni molto gravi: il piccolo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale San Gerardo di Monza, mentre i vigili hanno effettuato i rilievi del caso che ricostruiranno con esattezza l’accaduto.

Benché in condizioni gravi, al momento il bimbo non correrebbe pericolo di vita.

Le responsabilità del conducente

La speranza è che le condizioni del bimbo possano migliorare. In questo caso, potrebbero alleggerirsi le eventuali responsabilità da parte del conducente dell’auto, proprietario di una Lancia. Ovviamente tali responsabilità sono ancora da provare, anche e soprattutto in relazione al risultato della ricostruzione dell’accaduto.

Un altro grave incidente

Sempre nella giornata del 15 giugno, un altro grave incidente ai danni di un ciclista.

A Vimodrone, lungo la strada Statale Padana superiore, un uomo di 38 anni in sella alla sua bici è stato travolto da un’auto e sbalzato per terra. L’episodio è avvenuto poco più di un’ora prima di quello di Nova Milanese. Il 38enne è in coma all’Ospedale Niguarda. Questo episodio si aggiunge ai tanti pericolosi incidenti ai danni dei ciclisti avvenuti negli ultimi mesi.

Contents.media
Ultima ora