×

Coronavirus in Lombardia: 92.302 contagi e 14 morti in più

Condividi su Facebook

Regione Lombardia ha reso noto il bilancio dell'emergenza coronavirus nella regione aggiornato al 17 giugno, che sale di 242 casi e 14 morti.

antonio-rossi-lombardia

Come di consueto, anche oggi gli amministratori regionali comunicheranno il bilancio dei contagi da coronavirus in Lombardia aggiornato a mercoledì 17 giugno. Rispetto alla giornata precedente sono stati registrati 242 casi positivi, 14 decessi e 489 guarigioni in più, che portano il totale complessivo dall’inizio della pandemia nella regione a 92.302 contagi, 16.480 morti e 60.850 guariti.

Nella giornata di oggi il numero di nuovi positivi registrati sul territorio lombardo rappresenta circa il 75% del totale nazionale.

Coronavirus, il bilancio in Lombardia

Assieme alle statistiche generali sono stati riportati i dati dei contagi riferiti alle singole province, con la città metropolitana di Milano che si conferma ancora in testa con i suoi 23.966 casi, con 10.190 casi nella sola metropoli meneghina: seguono Brescia e Bergamo, rispettivamente con 15.353 e 13.978 casi, poi troviamo Cremona con 6.565, Monza con 5.706, Pavia con 5.514, Como con 4.023, Varese con 3.829, Lodi con 3.552, Mantova con 3.424, Lecco con 2.804 e infine Sondrio con 1.542 casi di coronavirus.

Nel consueto appuntamento con la conferenza stampa della regione oggi era presente il sottosegretario alla presidenza con delega ai grandi eventi sportivi Antonio Rossi, che per l’occasione ha parlato dei prossimi giochi olimpici invernali del 2026 che avranno come sede Milano e Cortina raccontando del momento dell’assegnazione del torneo da parte del Comitato Olimpico Internazionale: “Noi arrivammo a Losanna abbastanza consapevoli delle nostre forze e di aver lavorato bene, e pensavamo di aver già la vittoria in pugno.

In realtà la Svezia aveva lavorato molto bene a livello di lobby con i vari membri del Cio, nonostante non avessero dato alcune garanzie molto importanti come quella del comune di Stoccolma”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.