×

Agrigento, ruspa per pulizia spiagge distrugge le dune di sabbia

Un forte danno all'ecosistema quello arrecato dalle ruspe per la pulizia delle spiagge che ad Agrigento hanno distrutto le dune di sabbia

agrigento_dune_sabbia
La distruzione di dune di sabbia di Agrigento

Ad Agrigento, nel tentativo di pulire la spiaggia, una ruspa ha distrutto le dune costiere di sabbia, creando un danno molto grave per l’ecosistema.

Agrigento, dune di sabbia distrutte

La denuncia è arrivata dall’associazione ambientalista Mareamico: “Le dune costiere sono un ecosistema protetto dalle leggi comunitarie, svolgono un ruolo importantissimo nella difesa della costa.

Sono infatti un ostacolo fisico all’avanzamento del mare e costituiscono un consistente deposito di sabbia che può alimentare naturalmente la spiaggia dopo le mareggiate invernali”.

Tale devastazione “compromette un intero ecosistema, sono state spazzate via diverse varietà di piante psammofile, l’habitat di alcuni uccelli”. Non solo: è molto probabile che le ruspe abbiano distrutto il nido di qualche tartaruga, che in questo periodo è solita depositare le uova in spiaggia.

L’intervento del sindaco

Sul fatto è intervenuto anche il sindaco Lillo Firetto: “Ho chiesto all’ufficio Ecologia del Comune di verificare i fatti e di sporgere denuncia alla procura della Repubblica se ne ravvisano gli estremi. Ho chiesto inoltre di disporre subito un’indagine interna per verificare chi ha omesso di controllare”. Firetto si è inoltre recato sul posto per controllare la situazione.

Oltre al danno…

Nel tentativo di rendere pulita la spiaggia, in realtà le ruspe hanno letteralmente nascosto i rifiuti sotto la sabbia, recando un ulteriore danno ai cittadini e all’ecosistema.

Il danno è stato ritenuto, sempre secondo Mareamico, abusivo e incalcolabile.

Contents.media
Ultima ora