×

La storia di Stefano Gritti, morto a 26 anni mentre andava a lavoro

Si stava recando a lavoro, ma un incidente stradale è stato fatale per lui: morto sul colpo Stefano Gritti a soli 26 anni

stefano gritti morto 768x743
Stefano Gritti, morto di incidente stradale.

Stefano Gritti, vittima di un incidente stradale avvenuto nella giornata di ieri, mercoledì 17 giugno, è morto sul colpo. L’incidente è avvenuto all’alba, nel territorio di Azzano Mella, in provincia di Brescia.

Morto il 26enne Stefano Gritti

Un tragico incidente, quello avvenuto mercoledì 17 giugno all’alba.

Stefano Gritti, un ragazzo di 26 anni è morto sul colpo, mentre percorreva la Strada provincia IX verso il lavoro, a bordo della sua Ford Fiesta. Si è scontrato con un camion che viaggiava in direzione opposta. Secondo quanto ricostruito finora l’automobile a bordo della quale viaggiava Stefano ha improvvisamente invaso la corsia opposta finendo per scontrarsi col camion. Non è chiaro però cosa abbia provocato tale manovra.

Le indagini per omicidio

La Polstrada nel frattempo ha già fatto sequestrare i due mezzi coinvolti nel sinistro, nell’ambito di un’indagine per omicidio stradale, atto obbligatorio in casi come questi. Non verrà invece effettuata l’autopsia sul corpo di Stefano: la salma verrà riconsegnata ai familiari

Chi era la vittima

Stefano era originario di Desenzano del Garda, ma da diversi anni abitava a Torbole Casaglia con la famiglia. Da qualche tempo lavorava per un’azienda di Barbariga: è qui che mercoledì mattina si stava dirigendo, prima dell’incidente.

Per gli amici era semplicemente “Teto”.Innumerevoli i messaggi di addio sui social network. “Non ci sono parole per un dolore così immenso”, è solo uno dei tanti commenti. Il prossimo ottobre Stefano avrebbe compiuto 27 anni.

Contents.media
Ultima ora