×

Alex Zanardi, nuovo bollettino: “È sedato, parametri stabili”

Condividi su Facebook

Il bollettino medico del 20 giugno sulle condizioni di Alex Zanardi: "Resta intubato e grave, ma parametri stabili".

alex zanardi bollettino 20 giugno ore 12

Alex Zanardi, arriva il nuovo bollettino medico di sabato 20 giugno dal Policlinico di Siena per gli aggiornamenti sulle sue condizioni di salute: il quadro neurologico è grave, mentre il resto dei parametri risultano stabili. Il campione paralimpico si trova ricoverato in gravissime condizioni in seguito a un terribile incidente che lo ha coinvolto nel pomeriggio di venerdì 19 giugno.

Zanardi ha subito un delicatissimo intervento alla testa durato circa tre ore. La notte è stata stabile ed è stata la prima trascorsa in terapia intensiva. Insieme ad Alex ci sono la moglie e il figlio, quest’ultimo accorso al nosocomio toscano appresa la notizia del grave incidente subito dal papà.

Gli aggiornamenti su Zanardi

“Speriamo che si possa riprendere ha commentato il sindaco di Siena Luigi De Mossiil dispiacere della cittadinanza è tanto, esprimiamo solidarietà alla famiglia. L’unica cosa che posso dire è che questo ospedale è un’eccellenza e quindi sicuramente è stato curato e assistito nel miglior modo possibile”.

Ai microfoni di SkyTg24 è intervenuto il professor Scolletta: “Fortunatamente l’instabilità emodinamica ha lasciato posto alla stabilità ed è punto positivo. Dato fondamentale rimane quello neurologico che potrebbe mutare perché le lesioni cerebrali possono portare complicanze.

Siamo soddisfatti ma aspetteremo i prossimi giorni. Alex rimane in prognosi riservata”.

Scolletta: “Parametri stabili”

Inoltre, il professore ha spiegato come: “Le fratture sono quelle craniche, frammenti ossei, dislocazioni importanti e degli apparati visivi, lesioni gravi. Intervento di circa tre ore, e speriamo l’esito sia favorevole. L’intervento è andato come ci aspettavamo per questo abbiamo buone speranze. È difficile sbilanciarsi”.

Nuovi aggiornamenti su Alex Zanardi con il bollettino delle ore 12:30 direttamente dal Policlinico di Siena dove il campione bolognese è ricoverato in terapia intensiva.

Ad aggiornare sulle condizioni di salute di Zanardi è Sabino Scolletta, responsabile della TI. “Situazione importante dal punto di vista sanitario”. Sul prossimo bollettino: “Probabilmente in serata, o ci accorderemo sugli aggiornamenti quotidiani. Ci coordineremo con l’ufficio stampa”.

“Le condizioni cliniche sono stabili, il quadro neurologico era grave e tale rimaneha aggiunto Scolletta -. È ben adattato al ventilatore meccanico, questo è un buon segno. Richiede soltanto il minimo supporto farmacologico, quindi nei prossimi giorni potremmo valutare se sospendere la sedazione e svegliarlo”.

Alex Zanardi è intubato e supportato da ventilatori artificiali, come spiega Scolletta. A preoccupare è soprattutto il quadro neurologico mentre il resto dei parametri sono nella norma: “Bisogna attendere per capire se sospendere o meno il coma farmacologico. Le condizioni sono molto più stabili adesso, dopo l’intervento”. La famiglia può vedere Alex Zanardi: “Consentiamo l’accesso a un familiare per volta due volte al giorno”.

zanardi bollettino 20 giugno

Alex Zanardi: bollettino 20 giugno

Giuseppe Olivieri, medico chirurgo, ha risposto così ai cronisti: “La situazione è molto grave. I parametri sono stabili. Sono ottimista, perché bisogna sempre esserlo nella vita. L’intervento è stato molto complesso”.

Olivieri ha aggiunto come Alex Zanardi sia arrivato con un: “Trauma cranio-facciale importante, con un fracasso facciale e una frattura affondata delle ossa del frontale”. Il campione bolognese è stato operato per: “Rattoppare”. Inoltre, secondo il neurochirurgo al momento tutti i numeri: “Sono buoni, ovviamente neurologicamente non è valutabile, pur rimanendo la situazione grave”.

“Nessuna ipotesi – prosegue Olivieri -, ho già parlato con moglie e figli. Non faccio previsioni. Il quadro neurologico è molto grave, ma non possiamo valutarlo adesso. Possono esserci anche peggioramenti”. I prossimi passaggi? “Dobbiamo attendere il tempo necessario, poi vedremo. Ha fatto un tac. Siamo costantemente informati”. “L’intervento è andato come doveva andare, la situazione iniziale era molto grave”.


Il bollettino sulle condizioni di Alex Zanardi di sabato 20 giugno: “In merito alle condizioni cliniche dell’atleta Alex Zanardi – si legge sul sito dell’ospedale universitario senese -, ricoverato dalle ore 18 del 19 giugno in gravissime condizioni al policlinico Santa Maria alle Scotte a seguito di incidente stradale avvenuto in provincia di Siena, la Direzione Sanitaria dell’Aou Senese informa che il paziente, sottoposto ad un delicato intervento neurochirurgico nella serata del 19 giugno, e successivamente trasferito in terapia intensiva, ha parametri emodinamici e metabolici stabili. È intubato e supportato da ventilazione artificiale mentre resta grave il quadro neurologico”.

Due bollettini medici

Previsti per la giornata odierna due aggiornamenti sanitari sulle condizioni di Alex Zanardi. Il primo bollettino – fanno sapere dal Policlinico di Siena – sarà alle 10:30; a parlare sarà il neurochirurgo Giuseppe Olivieri che ha operato Zanardi nella serata di venerdì 19 giugno.

Intorno alle 12,30, invece , sarà la volta del responsabile del reparto di terapia intensiva Sabino Scolletta: è in questo padiglione ospedaliero che Alex Zanardi si trova ricoverato.

Alex Zanardi: il bollettino del 19 giugno

Questo, invece, il bollettino medico di venerdì 19 giugno emesso dal Policlinico di Siena subito dopo l’intervento ad Alex Zanardi. “La Direzione Sanitaria dell’Aou Senese informa che l’intervento neurochirurgico e maxillo-facciale a cui è stato sottoposto l’atleta è iniziato intorno alle 19 e si è concluso poco prima delle 22. Il paziente è stato trasferito in terapia intensiva , in prognosi riservata. Le sue condizioni di salute sono gravissime”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
il puffo fortuto insulso e le sue caz..

resta a processo il corrotto…è un delinquente quello è il suo posto


Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.