×

Zanardi, ancora dubbi tra i medici su quando ridurre la sedazione

Condividi su Facebook

Non è ancora chiaro quando verrà sospesa la sedazione nei confronti di Alex Zanardi. Per i medici è infatti ancora troppo presto per decidere.

zanardi-sedazione

Rimangono sostanzialmente invariate le condizioni cliniche di Alex Zanardi, ricoverato al policlinico Le Scotte di Siene dopo l’incidente che lo ha visto coinvolto nel pomeriggio di venerdì 19 giugno, anche se tra i medici non c’è ancora certezza su quando sara possibile interrompere o perlomeno ridurre la sedazione nei confronti dell’atleta paralimpico.

Secondo l’equipe infatti, il volto di Zanardi sarebbe ancora troppo gonfio a causa delle numerose fratture subite e per un’eventuale decisione bisognerà attendere i prossimi giorni.

Zanardi, dubbi su quando ridurre la sedazione

Malgrado inizialmente i medici avessero pronosticato un’interruzione della sedazione tra lunedì 22 e martedì 23 giugno, il mancato miglioramento delle condizioni di salute di Zanardi ha fatto slittare un’eventuale decisione in merito.

L’equipe medica preferisce infatti attendere che vi siano miglioramenti sostanziali nel quadro clinico dell’atleta, in modo tale da non far si che un possibile risveglio possa essere troppo prematuro.

A tal proposito, il direttore sanitario dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese Roberto Gusinu ha dichiarato: “Era stata un’indicazione di massima. Chiaramente ci sono delle valutazioni che vengono fatte dai clinici sui pazienti a intervalli costanti e a seconda della situazione dei parametri si decide quando ridurre la sedazione.

Ci sarà una valutazione multidimensionale che poi alla fine porterà alla decisione che ci auspicavamo qualche giorno fa”.


Il professor Gusinu ha inoltre aggiunto: “Il paziente viene monitorato costantemente. La cosa importante è questa stabilità: più il paziente si riprende e meglio sarà.

Sempre secondo lo specialista, al momento: “È presto per ridurre la sedazione, ci vuole molta pazienza”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.