×

Lopalco: “Il Coronavirus ci sarà anche in autunno: ormai è in casa”

Sarà meno 'devastante' della prima, ma una seconda ondata di Coronavirus ci sarà secondo il virologo Lopalco.

coronavirus lopalco seconda ondata
Coronavirus, per Lopalco una seconda ondata in autunno ci sarà

Una situazione come quella di febbraio-aprile non ci sarà più secondo il virologo Lopalco, ma il Coronavirus è tutt’altro che vinto in Italia: in autunno è molto probabile l’arrivo di una seconda ondata di contagi. Ed è per questo che diventa fondamentale non abbassare la guardia e seguire le corrette norme anti-Covid: distanziamento sociale e uso delle mascherine.



Bisogna mantenere alta la guardia per Pier Luigi Lopalco. Perché oggi non si sta affrontando un virus diverso, ma è lo stesso del periodo febbraio-aprile. A essere mutato è il comportamento dei cittadini, oltre a una maggiore conoscenza della malattia da parte delle strutture sanitarie.

Coronavirus, il parere di Lopalco

Pier Luigi Lopalco, professore di Igiene generale e applicata all’Università di Pisa evidenzia come durante la stagione estiva il Coronavirus: “Circolerà in maniera molto leggera, a bassa intensità, grazie anche al fatto che si sta all’aperto. Ma in autunno e inverno occorrerà alzare ancora di più la guardia, perché in quel momento la circolazione tende ad aumentare e potrebbe passare a una fase a intensità maggiore.

In più, c’è il problema dell’arrivo dell’influenza. Oltre al fatto che le condizioni climatiche ne facilitano la circolazione”.

Anche perché, ormai, il Coronavirus è in casa, ovvero all’interno dei confini italiani. Di ciò ne è certo Lopalco che spiega: “Anche se potrebbe esserci qualche caso che viene da fuori, il virus è endemico, lo abbiamo a casa. E se anche chiudessimo in maniera ermetica i nostri confini, ormai il Sars Cov 2 è stabile nella nostra popolazione”.

Contents.media
Ultima ora