×

Cade e batte la testa sul tavolo di vetro: donna morta a Salerno

Condividi su Facebook

Si alza dal letto, poi batte la testa in cucina e muore. L'incidente ha per vittima una donna di 34 anni. La probabile causa? Un tavolo di vetro.

Donna batte la testa al tavolo di vetro e muore

Tragedia a Cava de’ Tirreni (provincia di Salerno), dove una donna di 34 anni è morta battendo la testa contro un tavolo di vetro. L’impatto con l’oggetto è stato così violento da averle causato un trauma cranico che ha reso inutili i soccorsi.

Morta battendo la testa su un tavolo di vetro

Al momento sono in corso gli accertamenti e i Carabinieri hanno avviato le prime indagini sull’accaduto. Stando a quanto finora ricostruito, la donna si sarebbe alzata nel cuore della notte per recarsi in cucina. Nella stanza, c’è il tavolo di vetro che avrebbe causato la morte della 34enne. Ad accorgersi della tragedia è stato il marito, che ha subito chiamato i soccorsi.

A nulla è valso il tempestivo intervento del 118: la donna era già morta poco dopo. Stando ai primi accertamenti, la donna era affetta da gravi patologie. Le indagini degli agenti chiariranno la dinamica.

Morta in casa: il problema degli incidenti domestici

Per la sanità pubblica gli incidenti domestici rappresentano un problema serio. La loro rilevanza è anche sociale, per non parlare dell’impatto psicologico: un infortunio o, come nel caso di Cava de’ Tirreni, la morte nel luogo sicuro per eccellenza, influenzano la percezione delle mura domestiche.

I bambini sono spesso fra i protagonisti degli infortuni in casa, come dimostrano le incidenze nel periodo del lockdown. Eppure, la categoria più colpita è rappresentata dalle donne. Nello specifico, sono le casalinghe le più coinvolte, con un’incidenza che può raggiungere il 70%.

Spesso si tratta di casi lievi. La morte della 34enne, però, dimostra che anche la casa può nascondere delle insidie.

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Grieco

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.