×

Uomo aggredisce coppia gay a Roma: “Vi brucio”

Condividi su Facebook

Ancora un'aggressione ai danni di una coppia gay a Roma: la denuncia.

roma aggressione coppia gay
Roma, aggressione a coppia gay: la denuncia di 'Gaycenter.it'

Un’aggressione a una coppia gay, a Roma: seppur nel 2020, ancora c’è chi è infastidito dalla presenza di coppie gay nel mondo. Un problema atavico in Italia che trova conferma, purtroppo, nell’ultimo episodio di violenza registratosi nella Capitale lo scorso 14 giugno.

Secondo una denuncia dell’associazione ‘Gay Center’, infatti, un uomo ha aggredito – ripetutamente – una coppia omosessuale che abita in uno dei quartieri della città capitolina.

Un uomo, sulla cinquantina d’anni, da tempo non lascia vivere serenamente la coppia gay. Tant’è che oltre le minacce si segnalano percosse ai danni di uno dei due ragazzi: non solo insulti, dunque, ma anche colpi di mazza stando a quanto denunciato dall’associazione a tutela dei diritti degli omosessuali.

Roma, aggressione a coppia gay

Con un lungo post su Facebook, oltre a rendere note le immagini dell’aggressione subita dalla coppia omosessuale a Roma, Fabrizio Marrazzo – portavoce di Gay Center – denuncia: “Ancora un altro episodio di omofobia avvenuto in provincia di Roma e denunciato al nostro servizio Gay Help Line 800 713 713. Domenica 14 giugno un uomo sui 50 anni ha bussato alla porta di casa di una coppia gay, conosciuta nel paese.

L’uomo, cercando di entrare in casa della coppia, ha iniziato a gridare una serie di insulti omofobi, spintonando, oltretutto, uno dei due uomini, mentre l’altro cercava di chiamare le forze dell’ordine”.

Secondo quanto riferito dall’associazione a tutela dei diritti degli omosessuali: “L’uomo aveva già tentato di importunare la coppia nei giorni precedenti. La coppia dopo che è riuscita a chiudere la porta ha visto l’uomo tornare con un bastone e scagliarsi contro la porta per entrare.

Successivamente sono intervenute le forze dell’ordine e l’uomo si è allontanato. Il giorno successivo l’aggressore ha poi cercato di aggredire con una pala, insieme ad una serie di insulti omofobi, la coppia per strada, come si vede nel video. Scena poi ripetutasi dopo altri due giorni al grido di ‘f***o, te do fuoco a te e alla macchina’, e facendo riportare contusioni varie ad uno dei due aggrediti”.

L’appello al Governo

Per la coppia di Roma è un vero e proprio incubo quotidiano: “Nonostante le denunce alle forze dell’ordine l’aggressore è ancora libero e continua ad inveire contro loro ogni volta che li vede, mettendo quotidianamente a rischio la coppia. Ogni anno abbiamo oltre 20 mila persone che contattano il servizio di Gay Help Line 800 713 713, dove la quasi totalità preferisce non denunciare perché non è dichiarata come LGBT (lesbica, gay, bisex e trans) e pensa che la denuncia possa solo peggiorare la situazione. Purtroppo anche quando vengono fatte le denunce le vittime non ricevono alcun sostegno”.

Ed è per questo che Gay Center chiama in causa anche il Governo Conte: “Come richiesto più volte chiediamo al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte di impegnare il Governo nell’approvazione di una legge seria contro l’omotransfobia che prevenga l’odio, che vieti la propaganda di odio verso le persone LGBT e supporti realmente le vittime e le aiuti a superare le violenze e le discriminazioni, con supporti concreti”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.