×

Trentino, un orso aggredisce e ferisce padre e figlio in montagna

Condividi su Facebook

In Trentino un orso M49 ferisce un padre e un figlio che stavano facendo una gita in montagna.

Trentino orso ferisce padre e figlio

Attimi di grande paura sulle montagne del Trentino nella zona del Monte Peller dove nella serata di ieri, 22 giugno, un orso ha aggredito e ferito un padre e un figlio. Entrambi sono stati trasportati in ospedale, ma per fortuna nessuno dei due rischia la vita: una brutta ferita ad una gamba per il padre più altre in diversi punti del corpo.

È questo l’epilogo di un incontro ravvicinato che un uomo di 59 anni e suo figlio di 28 hanno avuto con il plantigrado improvvisamente apparso sul sentiero di montagna in località Torosi.

Trentino orso ferisce padre e figlio

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti fornita dai forestali, il giovane si stava inoltrando lungo un sentiero quando si è trovato a tu per tu con l’orso. Caduto a terra, è stato sormontato dall’animale.

A quel punto la reazione del padre è stata quella di scagliarsi contro il plantigrado riportando la frattura di una gamba in più punti. Padre e figlio sono stati raggiunti in ospedale dall’assessore Giulia Zanotelli e dalle guardie forestali che hanno anche ispezionato il luogo teatro dell’episodio per raccogliere gli elementi necessari a ricostruirne con esattezza la dinamica.

Bambino incontra un orso sul sentiero

In Trentino, dove secondo le stime ufficiali ci sarebbero una novantina di orsi M49 in circolazione, gli attacchi all’uomo sono diventati un serio problema di ordine pubblico. Inoltre, a causa del lockdown, si erano registrato diversi avvistamenti di esemplari di M49 anche nelle cittadine vicine a riserve naturali e boschi. Una questione sulla quale l’amministrazione regionale dovrà intervenire per porre fine agli attacchi.

A fine maggio, anche un bambino di 12 anni era stato protagonista di un incontro ravvicinato con un orso in Trentino. Senza perdere la calma, il ragazzino è riuscito ad allontanarsi dall’animale senza farsi prendere dal panico e senza provocare reazioni aggressive da parte dell’animale.

Nato a Latina il 23/03/1991, é laureato in Economia e Marketing presso l'Università La Sapienza di Roma. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con diverse testate tra cui TGcom24 e IlGiornaleOff. Lavora come speaker a Radio Rock.


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
FULVIO mostarda

grazie agli imbecilli che ce li hanno riportati,raccontandoci tante balle sull’utilità, per la natura, della loro presenza…..io li porterei a casa di questi signori che, secondo me, vivono sulle nuvole.


Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina il 23/03/1991, é laureato in Economia e Marketing presso l'Università La Sapienza di Roma. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con diverse testate tra cui TGcom24 e IlGiornaleOff. Lavora come speaker a Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.