×

Meteo: weekend di caldo in tutta la Penisola, ma possibili temporali

Condividi su Facebook

Weekend di caldo in tutta la Penisola, con picchi nelle città del centro-nord. Al sud chi può si prepara per andare al mare.

Weekend caldo, con possibilità di temporali

Weekend di caldo in tutta Italia, ma la possibilità di temporali resta sui rilievi alpini. Lo dicono le previsioni meteo a partire dal 26 giugno e per tutto il fine settimana. Chi può, quindi, potrà preparare l’ombrellone e godersi un paio i giorni in spiaggia.

In montagna, tempo incerto soprattutto venerdì. La situazione migliora in valle, con temperature stabili e tempo soleggiato.

Meteo: weekend caldo, ma con variazioni

In linea generale, tutta la Penisola sarà baciata dal sole. Giorni all’insegna del caldo, quindi, con valori che raggiungeranno anche i 37 gradi.

Venerdì instabile, però, specialmente sui rilievi. Le previsioni per il 26 giugno indicano aria fresca in quota con possibilità di piogge nel pomeriggio. I rovesci diminuiranno a valle, con tempo più stabile, come nel resto della Penisola.

Caldo bollente a partire da sabato

Anche gli Appennini potrebbero essere interessati dai rovesci locali a causa di nubi che insistono. Complice è la circolazione ciclonica a nord-est dell’Italia che si scontrerà con l’alta pressione proveniente dal nord-Africa.

In linea generale, dal 26 e per tutto il weekend le temperature si alzeranno con valori stabili: circa 30-32 gradi su tutta la Penisola. Al Nord, il caldo si farà sentire soprattutto in Emilia-Romagna. Al Centro e al Sud, invece, ci sarà un clima estivo con valori in aumento in tante città italiane. Le regioni più bollenti: Puglia e Sicilia.

Ma è sabato che le temperature si alzeranno. Sono previsti picchi di 33 e 34 gradi nella città di Bolzano, Ferrara, Bologna e Firenze. Un trend in salita fino a domenica, con picchi di 35 e 36 gradi su gran parte della Pianura Padana e al Centro Sud. In Puglia e in parte della Sicilia, si attendono temperature bollenti, fino a 37 gradi. Insomma, per chi vorrà godersi un po’ di mare, questo weekend pare essere quello giusto.

Marco Grieco, lucano classe 1987, è giornalista. Archeologo di formazione, è cresciuto a pane e giornalismo. Ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Si occupa di inchieste sociali e politica estera, ma non disdegna la cultura e i temi pop. Curioso, ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, dove ama dare occhi e voce alle notizie nel mondo. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Marco Grieco

Marco Grieco, lucano classe 1987, è giornalista. Archeologo di formazione, è cresciuto a pane e giornalismo. Ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Si occupa di inchieste sociali e politica estera, ma non disdegna la cultura e i temi pop. Curioso, ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, dove ama dare occhi e voce alle notizie nel mondo. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.