×

Focolai di coronavirus, Pregliasco: “C’è rischio che il virus sfugga”

Parlando in merito ai recenti focolai scoppiati a Mondragone e a Bologna, il virologo Fabrizio Pregliasco ha definito la situazione inquietante.

pregliasco ottimista sulla seconda ondata

Il virologo dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco ha espresso la sua opinione in merito ai recenti focolai di coronavirus esplosi a Mondragone e nella filiale dell’azienda Bartolini di Bologna affermando come situazioni come queste si possano definire inquietanti.

L’esperto ha tuttavia dichiarato in seguito come fino a questo momento le autorità sanitarie siano sempre state celeri nell’individuare e neutralizzare i focolai esplosi in tutto il Paese.

Coronavirus, il commento di Pregliasco

Intervistati dai giornalisti dell’Adnkronos, Pregliasco ha dunque affermato: “I focolai alla Bartolini e a Mondragone inquietano: dobbiamo essere rapidi a individuare e spegnere gli incendi. […] Come in questi casi sia emersa finora una buona efficienza e la capacità di rilevare e contenere i focolai. Ma, dai e dai, il rischio che il virus sfugga c’è”. I cluster di Mondragone e di Bologna si aggiungono pertanto a quelli esplosi nei giorni scorsi in uno stabile della Garbatella a Roma e in un centro di accoglienza a Como.

Il virologo ha inoltre tenuto a sottolineare come i recenti focolai di coronavirus emersi denotano come l’epidemia non sia ancora terminata e che pertanto è necessario mantenere sempre la massima attenzione circa i nostri comportamenti quotidiani: “Se i numeri di oggi mostrano che le cose procedono bene, non dobbiamo fare l’errore di pensare che sia già tutto finito.

Il virus c’è ancora, dunque il mio invito è quello di essere ottimisti ma prudenti Continuiamo a comportarci con attenzione e buonsenso, anche perché le indagini ci dicono che anche in una zona fortemente colpita, come Bergamo, solo il 21% è entrato in contatto con il virus. Manteniamo, dunque, una vigile attenzione”.

Contents.media
Ultima ora