×

Coronavirus in Lombardia: 97 nuovi casi e 13 morti in più

Condividi su Facebook

Le autorità regionali hanno reso noto il bilancio dei nuovi casi di coronavirus registratisi sul territorio della Lombardia domenica 28 giugno.

coronavirus-lombardia

Come di consueto gli amministratori locali hanno comunicato il bilancio dei contagi da coronavirus in Lombardia aggiornato a domenica 28 giugno. Rispetto alla giornata precedente si sono registrati 97 casi positivi, 13 decessi e 111 guarigioni/dimissioni, che portano il totale complessivo dall’inizio della pandemia nella regione a 93.761 contagi, 16.639 morti e 63.699 guariti.


Coronavirus, il bilancio della Lombardia

Assieme ai dati generali della regione sono stati diffusi anche quelli relativi alle singole province, che continuano a seguire l’andamento della pandemia dei giorni precedenti. In particolare, la provincia che ha registrato il maggior incremento risulta essere quella di Brescia, con 27 contagi in più nelle ultime 24 ore.

Segue Bergamo con 20 nuovi casi, Milano con 16 (di cui 4 nel capoluogo), Monza e Brianza con 7, Cremona con 6, Pavia con 6, Mantova con 4, Varese e Lecco con 3, Sondrio con 2, Como con 1 e infine Lodi che da epicentro iniziale del focolaio lombardo oggi non ha registrato nessun caso di coronavirus. Si segnala inoltre un calo dei ricoveri di 92 unità.

Quattro casi a Milano, zero a Lodi

Dati particolarmente interessanti risultano essere inoltre quelli di Milano e Lodi. Nella metropoli lombarda i nuovi contagi di Codiv-19 nelle ultime 24 ore sono infatti soltanto 4, segno che le misure di contenimento stanno facendo arretrare la diffusione del virus anche in luoghi densamente popolati e caratterizzati da un forte pendolarismo come il capoluogo.

Per quanto riguarda invece la provincia di Lodi si tratta del secondo giorno di fila senza nuovi contagi.

Un anticipo di ritorno alla normalità per quello che era stato il punto di partenza della pandemia di coronavirus in Italia lo scorso 20 febbraio, quando venne registrato il primo caso autoctono di coronavirus all’ospedale di Codogno.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
sporcamp, giacy e simule in industria a ingiuriar

dante testimone


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.