×

Maestra positiva al Coronavirus: chiuso centro estivo a Bologna

Condividi su Facebook

Si tratta del 'San Luigi' di Bologna: il centro estivo chiuso per il Coronavirus. Trovata una maestra positiva. Isolamento anche per i bambini.

coronavirus bologna chiuso centro estivo
Maestra positiva: in isolamento 5 bambini

Continua a preoccupare la situazione Coronavirus a Bologna dove l’allerta è molto alta dopo il focolaio scoppiato all’interno della Bartolini di via Roveri. Come se non bastasse, in terra emiliana adesso arriva un altro caso che preoccupa la Regione: come riportato dalle cronache locali, infatti, si sarebbe registrato un nuovo caso di positività nel capoluogo emiliano.

Nello specifico, si tratta di una maestra. Chiuso, dunque, un centro estivo a Bologna a causa del Coronavirus.

Si tratta del centro San Luigi. Sono stati messi in isolamento – a scopo precauzionale – l’educatrice risultata positiva al Covid e ben cinque bambini, tra i 3 e i 5 anni, del suo gruppo, chiamato bolla. A darne notizia è la direttrice Maria Maddalena Bottazzo al Resto del Carlino.

Coronavirus Bologna: chiuso centro estivo

La coordinatrice del San Luigi spiega come: “La decisione della chiusura totale è stata presa di comune accordo da noi e dai genitori, perché per l’Ausl sarebbe stato sufficiente sospendere l’attività della bolla guidata dall’educatrice contagiata, ma per maggiore sicurezza si è deciso di chiudere questa avventura”. All’iniziativa del centro estivo partecipavano 15 bambini.

Come ricostruito dalla stessa Bottazzo, la maestra risultata positiva al Coronavirus non si è sentita bene nella giornata di sabato: “Aveva la febbre e così nel pomeriggio è andata al Pronto soccorso del Sant’Orsola, dove tutti si sono prodigati per lei quando hanno saputo che era un’insegnante.

Per fortuna ha sintomi lievi che al termine dei controlli le hanno permesso di rientrare a casa e attendere l’esito del tampone che è arrivato domenica mattina”.

Così, a causa della positività della docente, i vertici del centro estivo di Bologna hanno optato per la chiusura totale del San Luigi:Siamo arrivati a una decisione condivisa, ossia alla chiusura totale, con il rettore, padre Leonardo Berardi, e i genitori. Le altre due bolle avrebbero potuto proseguire l’attività – osserva Bottazzo –, ma tutti hanno preferito la strada di una maggiore precauzione”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.