×

Omicidio Stefano Leo: Said Mechaquat condannato a 30 anni

Condividi su Facebook

Said Mechaquat è stato condannato a 30 anni di carcere per l'omicidio di Stefano Leo, il 33enne sgozzato sui Murazzi nel febbraio 2019.

omicidio stefano leo assassino condannato
omicidio stefano leo assassino condannato

Said Mechaquat è stato condannato a 30 anni di carcere per l’omicidio di Stefano Leo, il 33enne sgozzato il 23 febbraio 2019 sui Murazzi. Il commento della madre di Stefano: “Giustizia è fatta”. Mechaquat si era costituito un mese dopo l’efferato delitto, quando ha confessato di averlo ucciso solo perché sembrava un ragazzo felice.

Omicidio Stefano Leo: condannato l’assassino

Il giudice Irene Gallesio ha condannato a 30 anni di carcere Said Mechaquat, l’assassino reo confesso accusato dell’omicidio di Stefano Leo. Il nordafricano il 23 febbraio 2019 ha sgozzato il 33enne sui Murazzi, mentre passava di lì per caso.

Soddisfatta la mamma di Stefano Maria Grazia Chiri, che ha commentato la conferma della pena: “La giustizia ha fatto il suo corso“. Mechaquat si era presentato 35 dopo aver compiuto l’efferato gesto, giustificandosi con queste parole: “Volevo togliere il futuro a un ragazzo, ho scelto lui perché sorrideva“.


Un delitto evitabile

Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, Said Mechaquat avrebbe dovuto trovarsi in carcere nel febbario 2019. Al marocchino, infatti, il giudice aveva confermato la condanna a un anno e sei mesi nel 2015 per maltrattamenti familiari nei confronti della ex.

La sentenza definitiva è arrivata solo nel maggio 2018, quando l’appello presentato dall’avvocato difensore di Said Basilio Foti era stato giudicato inamissabile. Tuttavia, i pm non ricevettero mai l’ordine di carcerazione del marocchino.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.