×

Coronavirus, prenotazione treni regionali come test anti riempimento

Condividi su Facebook

Esperimento anti Covid per Trenitalia, su 1.500 corse di treni regionali è in vigore la prenotazione. In questo modo si vuole evitare il riempimento.

Covid, treni regionali su prenotazione
Prenotazione treni regionali, esperimento Trenitalia durante il Covid.

Trenitalia ha comunicato che, durante il Covid, su alcuni treni regionali sarà obbligatoria la prenotazione come test per controllarne e contingentarne il riempimento. Sono, per il momento, 1.500 i convogli coinvolti nella sperimentazione, selezionati a seguito di un monitoraggio partito a maggio 2020.

I collegamenti scelti riguardano principalmente le località di mare, nei weekend e festivi, durante i quali si registra grande affluenza di viaggiatori in estate.

Covid: treni regionali su prenotazione

C’è quindi un biglietto specifico, acquistabile sino al riempimento del treno regionale, sia che questo abbia mantenuto la capienza ridotta al 50% o l’abbia rimossa.

Sono infatti diverse le Regioni italiane che hanno deciso di sospendere i limiti sul numero di passeggeri a bordo dei treni, come nel caso di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Puglia, Liguria e Province autonome di Trento e Bolzano. Resta comunque in vigore l’obbligo di indossare la mascherina a bordo e igienizzare correttamente le mani, come da norme anti Covid.

Un esperimento per il futuro sui treni

Tramite l’App di Trenitalia si può inoltre controllare in tempo reale, come sul sito web e self service, la disponibilità dei posti, che non sono però assegnati.

La prenotazione sui regionali è gratuita, si tratta solo di una prassi sperimentale per studiare soluzioni anti Coronavirus e far abituare i passeggeri ad una possibile nuova consuetudine.

“Le accortezze post-Covid dovranno entrare nel DNA di tutti i viaggiatori per far sì che siano adottate, in futuro, a beneficio della totalità dei passeggeri regionali”, si legge nel comunicato dell’azienda, “in un settore dove sono proprio le Regioni a definire modalità e orari del servizio”.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.

Leggi anche

Contents.media