×

Truffe: servizi a pagamento sui cellulari, perquisita sede Wind-Tre

Condividi su Facebook

Fiamme gialle nella sede della Wind-Tre a Rho: truffe nei servizi a pagamento per i cellulari.

truffe servizi pagamento cellulari
Truffe servizi a pagamento nei cellulari: perquisita sede Wind

Diversi clienti hanno denunciato presunte truffe nei servizi a pagamento sui cellulari. Per questo motivo, nella mattinata di venerdì 3 luglio, la Guardia di Finanza si è presentata alle porte della sede di Rho della Wind-Tre dando il via a una lunga perquisizione.

Sul registro degli indagati sono stati iscritti 10 nomi i quali sono accusati di truffa aggravata a danni di un centinaio di utenti.

Sul caso sta indagando la procura di Milano dopo la segnalazione di presunte truffe nei confronti di centinaia di utenti delle compagnie telefoniche. Secondo l’inchiesta, i consumatori si sono visti addebitare dei servizi a pagamento sul proprio cellulare senza aver mai dato il consenso.

Truffe servizi a pagamento: perquisita Wind

Perquisizioni e sequestri sono stati effettuati nella sede legale di Wind-Tre, a Rho, dagli uomini del Nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche della Guardia di Finanza. Contestualmente la procura ha inviato una lettera all’Autorità garante per le comunicazioni in relazione alla posizione di Vodafone, Tim e un’altra società di telecomunicazione.


Secondo le indagini – portate avanti dalla Guardia di Finanza – , ai consumatori venivano addebitati costi per servizi a pagamento sui cellulari che non avevano chiesto e per cui non avevano dato il consenso. Sull’operazione si terrà, nella giornata di venerdì 3 luglio, una conferenza stampa in procura a Milano col procuratore della Repubblica, Francesco Greco e l’aggiunto Eugenio Fusco, a capo del dipartimento Frodi, tutela dei consumatori e reati informatici, assieme a Francesco Cajani, coordinatore delle indagini.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.