×

Morto anziano aggredito dal nipote a Palermo dopo 12 giorni di coma

Condividi su Facebook

L'anziano aggredito dal nipote lo scorso 25 giugno a Palermo è morto dopo 12 giorni di coma. Per il nipote ora si valita l'accusa di omicidio.

morto anziano aggredito nipote palermo
morto anziano aggredito nipote palermo

Dopo 12 giorni di coma, è morto l’anziano aggredito dal nipote nella periferia di Trabia, a Palermo. L’uomo fin da subito versava in gravi condizioni ed è deceduto la mattina del 7 luglio nel reparto di Neurochirurgia di Villa Sofia.

Da stabilire ora le accuse nei confronti dell’aggressore, al momento in carcere con l’accusa di lesioni gravissime.

Morto anziano aggredito dal nipote a Palermo

La mattina del 7 luglio è morto Giuseppe Sunseri, l’anziano che il 25 giugno era stato aggredito dal nipote a Trabia, in provincia di Palermo. L’80enne si è spento dopo 12 giorni di coma nel reparto di Neurochirurgia di Villa Sofia, dove era ricoverato.

Non appena trasportato in ospedale, le sue condizioni sono apparse gravi. L’uomo aveva riportato un trauma cranico e si trovava in coma farmacologico. Il nipote si trova in carcere dal 25 giugno, ma alla luce della morte del nonno, ora toccherà ai giudici stabilitre il grado di omicidio che dovrà scontare.

L’accaduto

La lite furibonda si è consumata in un appartamento di via Torreglione, sedata dai carabinieri della Stazione di Trabia. Secondo le prime ricostruzioni, la lite è esplosa in presenza di alcuni familiatri.

Il giovane avrebbe perso il controllo in preda alla rabbia e avrebbe schiaffeggiato il nonno, facendolo cadere a terra. Proprio la caduta avrebbe provicato il trauma alla testa. Immediata la corsa in ospedale e il fermo per il giovane.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.