×

Coronavirus, Cascio: “In Sicilia escludo una seconda ondata”

Una seconda ondata di contagi da Coronavirus non ci sarà in Sicilia: lo afferma l'infettivologo Antonio Cascio.

coronavirus sicilia seconda ondata
Coronavirus, Antonio Cascio: "Seconda ondata in SIcilia?"

Mentre impazza l’allarme su una possibile seconda ondata da Coronavirus entro l’autunno – sebbene sul tema siano diversi i pareri tra gli scienziati – c’è chi guarda al futuro con grande fiducia. Si tratta dell’infettivologo siciliano Antonio Cascio, direttore del reparto Malattie Infettive dell’Ospedale di Palermo, che non ha alcun dubbio su quello che sarà il futuro per la Trinacria.

In Sicilia, il prossimo autunno, non ci sarà alcuna seconda ondata da Coronavirus.

Coronavirus in Sicilia: niente seconda ondata?

Ma l’infettivologo invita ugualmente alla prudenza, pur guardando con ottimismo al futuro.

In un’intervista concessa al Giornale di Sicilia, infatti, Antonio Cascio risponde con grande fiducia: “I siciliani devono preoccuparsi di una nuova ondata? Rispondo con due parole: ottimismo e prudenza”.

Per il direttore del reparto Malattie Infettive dell’ospedale di Palermo, Antonio Cascio, spiega come: “Il virus circola ancora, soprattutto in altre regioni ma personalmente dico che ad ottobre in Sicilia non assisteremo ad una nuova ondata epidemica, ma la prudenza deve essere tanta.

Quindi raccomando di continuare ad indossare la mascherina soprattutto nei luoghi affollati”.

E sul fronte turismo, Antonio Cascio commenta così l’arrivo di persone da altre Regioni o, addirittura, altri Stati: “Preoccupazione per chi arriva da regioni dove il virus è ancora presente? L’attenzione deve essere altissima e serve molta prudenza ma anche su questo sono ottimista, non dovrebbero esserci molti rischi”.

Contents.media
Ultima ora