×

Mauro Romano scomparso nel 1977: identificato il sequestratore

Condividi su Facebook

Novità nel caso di Mauro Romano, il bimbo scomparso a Lecce nel 1977: identificato il presunto rapitore, oggi 70enne.

mauro romano scomparso sequestratore

Un amico di famiglia che il piccolo Mauro Romano chiamava “zio”: sarebbe lui il sequestratore che portò via il bimbo, scomparso il 20 giugno 1977 da Racale. Secondo quanto emerso dalle indagini condotte dalla Procura di Lecce, Mauro sarebbe stato portato via da tale individuo con un auto il giorno della scomparsa.

Nel mese precedente era stato arrestato un uomo di 71 anni di Taviano (Lecce) con l’accusa di atti sessuali su minori. Non si tratta, tuttavia, dello stesso uomo identificato ora come il presunto rapitore di Mauro Romano.

Mauro Romano scomparso: il sequestratore

Svolta drammatica nella vicenda del piccolo Mauro Romano. Identificato il presunto rapitore del bimbo scomparso da Lecce 43 anni fa. L’individuazione è arrivata nel corso dell’inchiesta sulla scomparsa del bimbo, riaperta dal pm di Lecce Stefania Minnini dopo l’istanza richiesta dall’avvocato Antonio Maria La Scala, legale della famiglia Romano e presidente di Gens Nova.

L’istanza era stata eseguita in seguito all’arresto del 71enne di Taviano, condannato per tentata estorsione ai danni dei genitori di Mauro.


All’epoca della scomparsa, l’uomo chiese alla famiglia del piccolo 30 milioni per la sua restituzione.

L’uomo è stato individuato dopo gli interrogatori da parte degli inquirenti nei confronti di diversi soggetti coinvolti nel caso, compresi i familiari del piccolo Mauro Romano. Il presunto sequestratore del bambino sarebbe un 70enne, amico di famiglia, di cui il piccolo probabilmente si fidava e con cui aveva una certa confidenza.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.