×

Bergamo, dopo 137 giorni la terapia intensiva è finalmente Covid free

Condividi su Facebook

Dopo 137 giorni, la terapia intensiva di Bergamo, presso l'ospedale ASST Papa Giovanni XXIII, è finalmente libera dal Coronavirus.

Bergamo, niente Coronavirus in terapia intensiva
Niente Coronavirus nella terapia intensiva di Bergamo.

La terapia intensiva dell’ospedale di Bergamo è finalmente Covid free. Sono passati 137 giorni dal ricovero del primo paziente presso l’ospedale ASST Papa Giovanni XXIII, uno dei più duramente colpiti dalla pandemia: era domenica 23 febbraio 2020. La struttura, durante il picco, era arrivata a ospitare oltre 100 pazienti intubati.

Bergamo, terapia intensiva Covid free

Al Papa Giovanni XXIII, restano ricoverati alcuni pazienti affetti da Covid ma ormai negativizzati. Per celebrare il momento, un minuto di silenzio dedicato alle vittime e un applauso agli eroi in corsia: medici, operatori della rianimazione, assieme al direttore generale Maria Beatrice Stasi, il direttore sanitario Fabio Pezzoli e il direttore del Dipartimento di Emergenza urgenza e area critica Luca Lorini.

Sono circa 400 i dipendenti che lavorano nelle terapie intensive dell’ospedale:È un traguardo raggiunto grazie a tutti loro”, sottolinea la direzione.


Bergamo libera dalla paura del Coronavirus

“Un applauso liberatorio per tutto il personale, questa è una giornata estremamente importante”, ha dichiarato Luca Lorini, “Perché tutti quanti, medici e infermieri, personale e tecnici, si sono uniti in una forza unica a combattere questo nemico terribile.

Alla fine la vittoria è arrivata”.

Buone notizie anche dalla Sicilia, dove nella giornata del 7 luglio 2020 è stato dimesso l’ultimo paziente in terapia intensiva. Stessa realtà anche presso il Policlinico Vanvitelli di Napoli, presso il quale è avvenuta l’ultima dimissione il 2 luglio: ora la struttura è interamente Covid free, così come il Policlinico di Bari e diverse altre strutture ospedaliere da Nord a Sud Italia.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
giacy vuole picchiare vicchy per strada...
9 Luglio 2020 01:54

il puffo fortuto insulso…


Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.