×

Verona, donna trovata morta nel parcheggio con il cranio fracassato

Un turista a Lazise ha fatto una macabra scoperta in un parcheggio: una donna 47enne giaceva morta con la testa fracassata. Sono in corso le indagini.

Donna con cranio fracassato trovata morta in un parcheggio

Una macabra scoperta quella fatta da un turista la mattina dell’8 luglio a Lazise in un parcheggio: alle porte di Verona, un donna è stata trovata morta con il cranio fracassato. Immediato è scattato l’allarme dei Carabinieri precipitatisi sul posto: attualmente sia il marito che i figli della donna sono in caserma per essere sottoposti a un interrogatorio.

Verona: scopre una donna con il cranio fracassato

La tragica rivelazione è stata fatta da un turista, che si trovava in un parcheggio del comune di Lazise. È lì che ha visto il corpo inerme della donna.

Subito si è reso conto delle gravissime condizioni della donna, già priva di vita. Come ha spiegato il sindaco di Lazise, Luca Sebastiano, la vittima è una donna 47enne di Bussolengo: “È una notizia che ci rattrista molto” ha detto il primo cittadino. Dopo i primi rilievi dei Carabinieri, si sta indagando sulla pista del delitto. Per questo motivo, sono stati convocati in caserma sia il marito che i figli della donna.

Il caso simile della donna di Ragusa

Fatti di questo tipo colpiscono per la violenza del gesto. Così è stato per il caso di Maria Zarba, la 66enne attiva nel volontariato ritrovata con la testa fracassata nella sua Ragusa l’11 ottobre 2018. In quel caso, gli inquirenti hanno scoperto che la donna viveva separatamente con il marito: pur essendo entrambi molto religiosi, l’uomo era andato a vivere con l’anziana madre, che accudiva assieme ad un parente.

La 66enne dormiva invece con un nipote, lo stesso che ha poi lanciato l’allarme.

Data la natura violenta della morte, gli agenti stanno vagliando tutte le piste che hanno spinto qualcuno ad agire con tale ferocia. Non si esclude un tentativo di rapina.

Contents.media
Ultima ora