×

Omicidio a Casoria: 18enne ucciso con 4 colpi di pistola

Incensurato e a passeggio con gli amici: Antimo Giarnieri è la vittima dell'omicidio di Casoria. Aveva solo 18 anni.

omicidio casoria antimo giarnieri
Omicidio a Casoria: Antimo Giarnieri muore a 18 anni

Una vera e propria esecuzione quella che ha visto perire il giovane Antimo Giarnieri, 18 anni, incensurato e freddato nella serata di mercoledì 8 luglio. Omicidio a Casoria, provincia di Napoli, dove un incensurato è stato ucciso con quattro colpi di pistola.

Ferito a un fianco, invece, uno dei tre amici che era con Antimo al momento della tragedia.

Secondo quanto ricostruito dalle cronache locali, l’omicidio a Casoria è avvenuto intorno alle ore 22 dell’8 luglio: Giarnieri era in compagnia di altri tre amici quando al gruppo si sono affiancati gli esecutori a bordo di un’automobile. Un uomo è sceso – con cappellino abbassato per non farsi riconoscere da eventuali telecamere e testimoni – e ha esploso ben sette colpi di pistola, quattro dei quali sono andati a segno, colpendo mortalmente al torace il ragazzo di 18 anni.

Omicidio a Casoria: ucciso Antimo Giarnieri

Inutile la corsa disperata al pronto soccorso dell’ospedale di Casoria: Antimo Giarnieri è arrivato già morto al nosocomio cittadino. Qui, invece, è ricoverato al momento uno degli amici della vittima rimasto ferito a un fianco: non è in pericolo di vita e se la caverà con qualche giorno di riposo. Intanto, i carabinieri di Casoria hanno avviato le indagini per capire cosa possa aver portato all’agguato mortale.

Antimo Giarnieri, 18 anni, era incensurato e ufficialmente non aveva alcun problema con la giustizia. È stato freddato come un boss. E per questo motivo i militari vogliono vederci chiaro: al momento non escludono alcuna pista, né dalla frequentazione di ambienti criminali a un possibile movente passionale.

Contents.media
Ultima ora