×

Spese funerarie, a Bergamo contributo Covid da 500 euro

Condividi su Facebook

Le spese funerarie a Bergamo vengono alleggerite durante il Coronavirus, grazie a un contributo solidarietà del Comune da 500 euro.

Bergamo, spese funerarie per Covid alleggerite
Bergamo, bonus per spese funerarie Covid.

Le spese funerarie a Bergamo subiscono un alleggerimento, grazie al contributo di solidarietà alle famiglie della città. Il Comune ha deciso di destinare 500 euro per ciascun evento luttuoso. L’Associazione Homo, S.C.B. Servizi Cimiteriali e Bergamo Onoranze Funebri hanno donato un totale di 150mila euro per l’iniziativa.

Bergamo, indennizzo per spese funerarie

A ricevere il contributo economico sono le famiglie di qualunque composizione, purché residenti a Bergamo, che durante l’emergenza Coronavirus hanno dovuto sostenere spese funebri per il decesso di familiari. Per il momento ne beneficeranno quelle con reddito ISEE basso, di 15mila euro: “Qualora arrivassero nuovi fondi, saremmo certamente disponibili a modificare i termini attuali di assegnazione per poter ampliare la platea di persone da aiutare”, ha dichiarato l’Assessore ai Servizi Cimiteriali Giacomo Angeloni.

“Abbiamo voluto fortemente un fondo di sostegno alle famiglie delle vittime che potesse aiutare a sostenere le spese funebri relative ai loro cari vittime della pandemia”, ha spiegato Angeloni, “Siamo pronti ad accettare altre donazioni da Enti, Associazioni, Associazioni di categoria che ci consentano di ampliare i criteri di assegnazione del contributo”.

Come richiedere il contributo al Comune

Per richiedere il contributo, ci sono alcuni requisiti da soddisfare:

  • essere residente nel Comune di Bergamo alla data in cui si è verificato l’evento luttuoso, ossia tra il 1° marzo 2020 ed il 15 maggio 2020;
  • essere intestatario della fattura riportante le spese per il servizio di onoranza funebre; qualora il documento fiscale non risultasse quietanzato, l’erogazione del contributo avverrà a favore dell’impresa di onoranze funebri che ha eseguito la prestazione;
  • possedere un ISEE ordinario o corrente in corso di validità (ISEE 2020) con un reddito lordo complessivo dichiarato ai fini fiscali, non superiore ad € 15.000,00.

    L’attestazione può anche essere presentata sotto forma di autocertificazione.

La domanda va fatta on line sul sito del Comune di Bergamo, accedendo con SPID o Carta Nazionale dei Servizi CNS ed è presentabile anche da terzi, purché dietro presentazione di valida delega.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.