×

Blitz antispaccio: spacciatore in fuga cade da una roccia e muore

Condividi su Facebook

Uno spacciatore 30enne è morto a Talamona dopo aver provato la fuga in seguito al blitz dei carabinieri. Caccia al terzo complice, ancora in fuga.

morto 30enne spacciatore talamona
morto 30enne spacciatore talamona

Nel pomeriggio di sabato 11 luglio un 30enne spacciatore è morto nel territorio di Talamona (Sondrio) dopo aver provato la fuga in seguito ad un blitz dei carabinieri. L’uomo in compagnia di altri due complici sarebbe caduto da una roccia appuntita, impattando violentemente con l’asfalto.

Inutile l’intervento dell’ambulanza. Caccia al terzo uomo della banda, ancora in fuga.

Talamona, spacciatore 30enne morto in fuga

Un blitz dei carabinieri è finito in tragedia a Talamona, dove uno spacciatore 30enne è morto in seguito a una lunga fuga con la sua banda. L’episodio è avvenuto attorno alle 16 di sabato 11 luglio, nel territorio della provincia di Sondrio, lungo la strada provinciale sp11.

Il Nucleo Operativo dei carabinieri era impegnato in un’operazione antidroga, ma dopo aver individuato la banda dei presunti pusher, quest’ultimi si sono dati alla fuga nei boschi del territorio.

Il 30enne sarebbe caduto da una roccia, impattando violentemente sull’asfalto. Inutile il soccorso da parte delle numerose ambulanze: l’uomo era già morto sul colpo e i soccorritori non hanno potuto che constatare il suo decesso.

Caccia al terzo

Il secondo membro della banda ha subito alcune ferite durante l’inseguimento per via della caduta, ma l’uomo non ha riportato gravi conseguenze e questo ha facilitato la sua cattura da parte del nucleo operativo.

L’indagine però non si è ancora conclusa. Il terzo membro della banda è riuscito a far perdere le sue tracce, e attualmente è ricercato dai carabinieri. Ancora incerta la dinamica dell’inseguimento e ora spetterà alla Procura di Sondrio fare chiarezza.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.